Clima, novembre 2019 è stato il più caldo di sempre

Ambiente

I dati sono stati raccolti dai satelliti del Copernicus Climate Change Service della Unione europea, secondo i quali rispetto al periodo 1981-2010 c'è stato un aumento di 0,64 gradi della temperatura globale media

Nella storia, a livello globale, non c’è mai stato un novembre caldo quanto quello appena trascorso. Lo certificano i dati registrati dal Copernicus Climate Change Service dell'Unione europea, secondo i quali nel mese appena giunto a termine c’è stato un aumento dello 0,64 della temperatura globale media rispetto al periodo 1981-2010. I termometri hanno raggiunto i stessi livelli del 2016 e 0,02 gradi in più rispetto al 2015 (il terzo novembre più caldo di sempre). Dati nel complesso particolarmente allarmanti che denotano una mancata inversione di tendenza, che ha voluto sottolineare in un tweet anche Greta Thunberg. La giovane attivista, in queste ore, si trova a Madrid per partecipare alla Cop 25 sul clima.  

In Europa il terzo novembre più caldo

Dai dati raccolti dal Copernicus Climate Change Service emerge che, per quanto riguarda l'Europa, le temperature dello scorso novembre si fermano 'solo' al terzo posto nella classifica di tutti i tempi. Nel Vecchio Continente, infatti, sono stati registrati 1,5 gradi sopra la media, mentre nel 2009 erano stati 2,2 e nel 2015 2,3. La causa principale di questo innalzamento, secondo i ricercatori, è dovuto alle temperature molto alte che hanno contraddistinto l'Europa centrale e orientale, e nello specifico nel Sud-Est. L'agenzia europea ha evidenziato che un caldo anomalo è stato registrato anche aldilà di novembre. Per tutto il periodo autunnale (settembre – novembre) la temperatura in Europa ha sfiorato gli 1,1 gradi centigradi sopra la media. Prima di quest’ultimo c'erano state solo quattro stagioni autunnali più calde: 2006, 2015 e 2018.

Quasi tutto il pianeta con temperature sopra la media

Temperature eccessive sono state registrate nella maggior parte delle aree terrestri, ad eccezione di gran parte degli Stati Uniti orientali, Canada e della regione dell'Asia centrale che si estende dalla Siberia alla costa iraniana. Decisamente sopra la media, invece, in gran parte dell'Artico e in una vasta area del Nord Africa e dell'Asia meridionale e orientale.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24