Brasile, deforestazione da record in Amazzonia: +13,7% in un anno

Ambiente
Foto: Getty Images
Getty_Images_Deforestazione

Allarme per le stime del governo brasiliano. In un anno l'Amazzonia ha perso quasi 8 mila chilometri quadrati di foresta tropicale, cinque volte la superficie di Londra. E' uno dei dati peggiori degli ultimi dieci anni

In un anno l'Amazzonia ha perso quasi 8 mila chilometri quadrati di foresta tropicale, circa cinque volte la superficie di Londra. Sono le cifre ufficiali del governo brasiliano che indicano un aumento della deforestazione pari al 13,7. I dati, ottenuti tramite le osservazioni satellitari, riguardano il periodo agosto 2017 – luglio 2018 e sono tra i peggiori registrati negli ultimi dieci anni.

Le cause

Gli Stati più colpiti sono quelli del Parà e del Mato Grosso - primo produttore brasiliano di cereali – dove l'espansione dell'agricoltura sta mettendo in pericolo la foresta tropicale.  Ma è anche l'implicazione della criminalità organizzata ad avere il suo peso. Per il ministro brasiliano dell'Ambiente, Edson Duarte, il fenomeno è proprio da attribuirsi all'inasprimento delle attività illegali della criminalità, che "agisce nel disboscamento dell'Amazzonia distruggendo le ricchezze naturali del paese”.

Le politiche ambientali

Osservatori e ambientalisti temono un ritorno al passato sotto la presidenza di Jair Bolsonaro che durante la campagna elettorale non è certamente apparso un difensore dell'ambiente. Il suo programma prevede, tra l'altro, la fusione dei ministeri dell'agricoltura e dell'ambiente, la perdita di potere dell'agenzia per l'ambiente e una riduzione delle multe per chi danneggia la foresta amazzonica.

 

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.