Deejay xmasters, a Senigallia nove giorni "dalla parte del mare"

Sono sempre di più gli eventi dedicati alla tutela del mare (Foto: archivio Ansa)
2' di lettura

Tornano gli Xmasters, dedicati a sport e musica, con un occhio di riguardo anche per l'ambiente. In programma, una pulizia della spiaggia fatta dai visitatori e altre iniziative per sensibilizzare il pubblico e contrastare l'inquinamento marino da plastica – LO SPECIALE

Dal 14 al 22 luglio a Senigallia, in provincia di Ancona, tornano i Deejay Xmasters, nove giorni dedicati allo sport ma non solo: tanti anche gli appuntamenti di carattere ambientale. Con particolare attenzione al mare e all'inquinamento marino da plastica.

I Deejay Xmasters a Senigallia

L'evento gratuito, giunto alla settima edizione e capace di attirare 80mila visitatori, nasce con l'obiettivo di far provare a tutti una trentina di discipline tra cui il surf, lo skateboarding e i test drive off road. Ci saranno show di motocross freestyle, flyboard o jetsurf, accompagnati dalla musica di Radio Deejay. Ma anche incontri legati ai temi della sostenibilità ambientale e del rispetto del mare, "ormai purtoppo diventati di estrema attualità", ricordano gli organizzatori.

Pulizia della spiaggia a cura dei visitatori

A Senigallia, i Deejay Xmasters rinnovano la collaborazione con Simbio, associazione no-profit che promuove la diffusione e la conoscenza delle problematiche ambientali e sostiene progetti di ricerca e di sviluppo sostenibile connessi alla salvaguardia degli ecosistemi. Da sabato 14 a domenica 22 luglio, ogni giorno, Simbio si occuperà della pulizia della spiaggia con i "5 minutes Beach Clean Up", iniziativa che punta a coinvolgere le persone presenti alla manifestazione per far capire loro che "bastano pochi minuti e piccoli gesti per innescare un cambiamento di rotta, necessario se si vuole tutelare il futuro dei nostri mari".

Gli altri appuntamenti dedicati al mare

Lunedì 16 è prevista inoltre la proiezione del video "Dalla Parte del Mare", un cortometraggio che fa il punto sulla situazione dell’inquinamento dei nostri mari. Presente al villaggio allestito sulla spiaggia da Radio Deejay anche un'attrazione speciale, la "Plastic Escape Room": i visitatori, catapultati nel 2050 saranno attivisti ambientali alle prese con gli effetti devastanti di microplastiche, inquinamento ed effetto serra. A Senigallia farà tappa pure la One Ocean Foundation, impegnata nel suo tour di sensibilizzazione per la tutela del mare, da Trieste a Genova. Infine, da segnalare la collaborazione con l'Ocean Film Festival, che dal 15 al 29 ottobre porterà nelle sale italiane i migliori film provenienti dall'omonima rassegna australiana. Agli Xmasters sarà proiettato in anteprima il video di anticipazione del festival.

Leggi tutto
Prossimo articolo