Belgio, uccisa leonessa fuggita da zoo: proteste degli animalisti

Foto d'archivio: Getty Images
2' di lettura

Dopo due tentativi di sedazione il felino è stato abbattuto. Dura la reazione delle associazioni per la protezione degli animali. Critiche anche da parte del governo belga che ha annunciato un'indagine

Polemiche in Belgio per l’uccisione di una leonessa fuggita da uno zoo: è accaduto a Mechelen, a nord di Bruxelles. Protagonista un esemplare fuggito dal parco Planckendael. Vani i tentativi di sedare il felino, poi la polizia lo ha abbattuto spiegando che l'animale avrebbe potuto rappresentare un pericolo per la città.

L'uccisione della leonessa

A dare la notizia dell'accaduto è stato lo stesso zoo via Twitter sollevando polemiche da parte di associazioni animaliste e attivisti. "Dopo due tentativi di sedare la leonessa siamo stati costretti ad abbattere l'animale. Nessuna persona, tra i visitatori e il personale delle zoo, è mai stata a rischio". Tutti sono stati immediatamente evacuati e nella zona le autorità hanno consigliato ai residenti di rimanere nelle abitazioni. Da quanto ha appreso l'agenzia Reuters, la leonessa sarebbe riuscita a scappare da sola dal recinto nel quale era ospitata.

Critiche anche dal governo

Il ministro fiammingo incaricato del benessere degli animali, Ben Weyts, ha criticato lo zoo, annunciando un'indagine su un episodio definito "orribile e inspiegabile". "Non capisco perché non siano stati fatti altri tentativi di sedare l'animale", ha dichiarato Weyts all'emittente Vrt. La polizia di Mechelen si è giustificata dicendo che non c'era altra scelta e sottolineando che la situazione sarebbe diventata "troppo pericolosa". Duro il gruppo animalista "Gaia", per il quale i tentativi di riportare la leonessa all'interno della sua recinzione hanno evidenziato una "mentalità da cowboy" da parte dello zoo e degli agenti. Tre settimane fa un episodio simile era accaduto in Germania: due leoni, due tigri e un puma erano fuggiti da uno zoo, ma erano stati subito catturati. Con loro anche un orso, che gli agenti erano stati invece costretti ad abbattere, proprio come la leonessa di Mechelen.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"