Orso polare denutrito, colpa dei cambiamenti climatici. VIDEO

2' di lettura

Le immagini filmate da Paul Nicklen, fotografo del National Geographic, stanno facendo il giro del web e scuotono le coscienze: mostrano un orso polare morente. Sono state girate nell'isola Baffin, arcipelago artico canadese, dove non c’è neanche l’ombra della neve

Sono immagini drammatiche quelle riprese da Paul Nicklen, fotografo del National Geographic. Mostrano un orso polare accasciato a terra mentre, visibilmente denutrito, cerca di alzarsi per cercare cibo. Il video è stato girato due giorni fa nell'isola di Baffin, arcipelago artico canadese; qui non c'è nemmeno l'ombra della neve, tutto attorno il terreno è arido.

Un post condiviso da Paul Nicklen (@paulnicklen) in data:

Orso morente

Il video sta facendo il giro del web e ha acceso i riflettori sul legame tra l’impatto che il riscaldamento globale ha anche sulla vita quotidiana di questi mammiferi* - LO SPECIALE  

"Abbiamo a stento trattenuto le lacrime" scrive su Instagram Paul Nicklen, che è anche biologo e fondatore della ong Sea legacy, che denuncia la condizione dei nostri oceani. "Questo grande orso maschio non era anziano e di sicuro è morto poche ore o pochi giorni dopo questo video -  si legge nel post che accompagna il video - . Le soluzioni ci sono. Dobbiamo ridurre la nostra impronta ambientale, mangiare il cibo giusto, smettere di tagliare le nostre foreste e iniziare a mettere il Pianeta – la nostra casa – al primo posto”.  

 

* L’orso polare è stato filmato nell’agosto del 2017 (come testimoniato dal primo scatto postato su Instagram dal fotografo Paul Nicklen), in un periodo dell’anno in cui nell'isola Baffin, arcipelago artico canadese, è normale che non ci siano neve e ghiaccio. Nel dicembre dello scorso anno Nicklen ha riproposto l’orso morente associando il suo decesso agli effetti devastanti del cambiamento climatico e dunque all’assenza di ghiaccio. La National Geographic, che ha diffuso le immagini, in un articolo ha poi spiegato che di sicuro l’orso stava morendo di fame (la sua denutrizione è evidente) ma che non era possibile dire con certezza che quell’orso stesse morendo di fame proprio per l’assenza di ghiaccio dovuta al cambiamento climatico. “Ma non possiamo forse considerarlo uno sguardo al futuro”, si chiede Nicklen nel suo post Instagram, “visto che il ghiaccio sta raggiungendo i livelli minimi nella storia?”

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"