Grammy Awards, i musicisti che hanno vinto di più nella storia. FOTO

In attesa di scoprire chi trionferà alla 59esima edizione degli "Oscar della musica", ecco chi sono stati gli artisti che hanno portato a casa il maggior numero di statuette a forma di grammofono. LA FOTOGALLERY

  • ©Getty Images
    Dal leggendario produttore Quincy Jones alla regina dell’r&b Beyoncé, senza dimenticare il rock degli U2: ecco i musicisti più premiati di sempre ai Grammy Awards - Anche Bocelli, Pausini e Morricone in corsa per i Grammy
  • ©Getty Images
    Il direttore d’orchestra ungherese Georg Solti è l’artista più premiato nella storia dei Grammy: in carriera ne ha ricevuti ben 31. L’ultimo risale al 1997, anno della sua morte: in quell’occasione fu premiato nella categoria “Best opera recording” per “I maestri cantori di Norimberga” di Wagner - I cantanti più pagati nel 2016 secondo Forbes
  • ©Getty Images
    In seconda posizione il compositore e produttore Quincy Jones, con 27 premi ricevuti nelle più svariate categorie, dal jazz all’r&b al pop. Jones è anche l’artista con più nomination nella storia dei Grammy, avendone totalizzato ben 79, ed è uno dei 15 artisti ad aver ricevuto il “Grammy Legend Award” - Grammy Awards 2016: tutti i vincitori
  • ©Getty Images
    La stella della musica country Alison Krauss ha vinto 27 Grammy nella sua carriera, di cui 14 condivisi con la sua band degli esordi “Union Station” - I vincitori agli American Music Awards
  • ©Getty Images
    A quota 26 il direttore e compositore d’orchestra francese Pierre Boulez, noto per essere uno dei principali esponenti delle avanguardie musicali del secondo dopoguerra. Fino alla sua morte, avvenuta nel gennaio 2016, ha diretto alcune tra le orchestre più celebri del mondo, come la New York Philarmonic e la Chicago Symphony Orchestra - È morto Pierre Boulez, celebre direttore d'orchestra e compositore
  • ©Getty Images
    Considerato uno dei più grandi pianisti di tutti i tempi, Vladimir Horowitz si è aggiudicato 25 Grammy. Nel 1990, ad un anno dalla sua morte, ha ricevuto anche il premio alla carriera, e vanta ben 5 dischi nella “Grammy Hall of Fame” - Musica, i migliori album del 2016 secondo Pitchfork
  • ©Getty Images
    Anche Stevie Wonder può contare in bacheca 25 statuette a forma di grammofono, ed è l’unico artista ad averne vinti più di 5 in tre edizioni diverse dei premi - Stevie Wonder in Italia per un solo concerto
  • ©Getty Images
    Con 22 Grammy, Chick Corea è il musicista più premiato nelle categorie dedicate alla musica jazz. In carriera ha ricevuto anche 4 Latin Grammy - Chi riceverà il Grammy alla carriera nel 2017
  • ©Getty Images
    Trionfatori assoluti nelle categorie dedicate al rock sono invece gli U2, con 22 premi. Gli ultimi riconoscimenti per Bono & Co. sono arrivati nel 2005 con l’album “How To Dismantle An Atomic Bomb” - Gli U2 in concerto a luglio a Roma
  • ©Getty Images
    A quota 22 anche il compositore John Williams: sue alcune indimenticabili colonne sonore come quelle di “Lo squalo”, “Star Wars” e “Schindler’s list” - A Milano le colonne sonore di John Williams
  • ©Getty Images
    Il rapper Jay Z è riuscito a trionfare per 21 volte ai Grammy, anche grazie alle collaborazioni con Beyoncé ("Drunk In Love"), Rihanna ("Umbrella") e Justin Timberlake ("Holy Grail") - Jay Z e Beyoncé e gli altri matrimoni segreti
  • ©Getty Images
    Stesso risultato anche per il suo collega Kanye West, che può tuttavia migliorare il suo già cospicuo bottino: il musicista è in lizza per ben 8 premi ai Grammy Awards 2017 - Kim Kardashian e Kanye West: feste in famiglia
  • ©Getty Images
    A Beyoncé appartiene più di un record: la cantante americana vanta 20 statuette in bacheca, è l’artista femminile più candidata di sempre con le sue 53 nomination e insieme ad Adele è l’unica ad aver portato a casa 6 premi in una sola edizione dei Grammy. I suoi primati potrebbero tuttavia aumentare, perché è una delle protagoniste annunciate della 59esima edizione dei premi - Beyoncé presto mamma di due gemelli
  • ©Getty Images
    A quota 20 statuette ci sono anche altri 5 musicisti. Il primo è il cantante country e polistrumentista Vince Gill: dal 1990 al 1999 è riuscito a vincere almeno un premio in tutte le edizioni dei Grammy– Gli 11 album che probabilmente vi siete persi nel 2016
  • ©Getty Images
    Il produttore Al Schmitt ha ricevuto i suoi 20 Grammy collaborando con artisti come Ray Charles, Natalie Cole, Chick Corea e Paul McCartney - Gli artisti che entreranno nella Rock n' Roll hall of fame
  • ©Getty Images
    Il jazz è la specialità di Pat Metheny, sulla cresta dell’onda da oltre 30 anni: il suo primo Grammy risale al 1982, l’ultimo al 2012 - I migliori album del 2016 per Rolling Stone
  • ©Getty Images
    Henry Mancini ha composto celebri colonne sonore come il tema della “Pantera rosa” e brani del calibro di “Moon River” e "Days Of Wine And Roses". E’ morto nel 1994 - Le migliori canzoni del 2016
  • ©Getty Images
    Infine Bruce Springsteen. Oltre a vincere 20 premi tra gli anni ’80 e gli anni 2000, il “Boss” può vantare ben due album, “Born To Run” e “Born In The U.S.A” nella Grammy Hall of Fame - Legge omofobica in North Carolina: Springsteen annulla concerto