U2 a Roma: le misure di sicurezza per i concerti del 15 e 16 luglio

Foto di repertorio - Getty Images
3' di lettura

Grande attesa per le due date del "Joshua Tree Tour 2017" nella Capitale. Dagli oggetti vietati ai consigli per la mobilità, tutte le informazioni utili

L'attesa è spasmodica per le due date italiane del "Joshua Tree Tour 2017" degli U2. L'evento, organizzato per il trentennale dello storico album uscito nel 1987, porterà il gruppo allo Stadio Olimpico di Roma sabato 15 e domenica 16 luglio. Per lo show, che sarà aperto in entrambe le date da Noel Gallagher e i suoi High Flying Birds, sono state messe a punto massicce procedure di sicurezza, che prevedono anche ferrei divieti per gli spettatori. Lo show inizierà con l'esibizione del gruppo spalla a partire dalle 19.

Gli oggetti vietati allo Stadio Olimpico

Per accedere al concerto gli spettatori saranno sottoposti a numerosi controlli, previsti dal protocollo "safety e security" firmato dal capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli e già applicato in occasione del concerto di Tiziano Ferro a Milano. L'accesso allo Stadio Olimpico sarà consentito previo passaggio da una zona di prefiltraggio, in cui è previsto l'uso di metal detector. I controlli inizieranno con largo anticipo sull'inizio dello show, in modo da garantire un accesso sicuro e tranquillo allo stadio. Potrà entrare solo chi non introdurrà valigie o trolley, mentre saranno accettati zaini e borse di piccole dimensioni, pari a quelle di un foglio A4. Sarà vietato portare bombolette spray, comprese quelle per antizanzare, e creme solari, bastoni per selfie, treppiedi, strumenti musicali, penne e puntatori laser. Bandite anche telecamere e fotocamere professionali e semiprofessionali, nonché tablet. Il divieto riguarda inoltre alcolici, bevande in lattine, borracce, bottiglie di plastica o vetro. La regola generale è: vietato introdurre "oggetti atti ad offendere", compresi ovviamente coltelli e artefatti a punta o dotati di lama.
Fatta eccezione per quelle preventivamente autorizzate, non sarà possibile gestire alcun genere di attività commerciale. Il pubblico non potrà esporre materiale che crei confusione con la segnaletica di emergenza o che ostacoli le vie di fuga. Non ci si potrà arrampicare su balaustre, parapetti, divisori e altre strutture non destinate al pubblico.

Consigli per la mobilità

La disposizione del palco è prevista in Curva Sud: per questo motivo gli ingressi principali dello stadio dedicati all'evento saranno quelli tra la Curva Nord e la Tribuna Tevere, dove chi ha acquistato gli ingressi Red avrà un accesso dedicato. La zona intorno allo stadio sarà blindata: si potrà parcheggiare nelle strade adiacenti al Lungotevere della Vittoria, Circonvallazione Clodia e Viale Angelico. Come riporta la stampa locale, si consiglia di accedere allo Stadio Olimpico da ponte Duca D'Aosta, lungotevere Flaminio, lungotevere Thaon di Ravel e lungotevere Salvo d'Acquisto. Per chi preferisce prendere i mezzi pubblici, si potrà prendere la metropolitana linea A fino alla fermata Ottaviano. Da lì l'autobus 32 e scendere alla fermata "Piazzale della Farnesina". Altrimenti è possibile fermarsi a Flaminio, uscendo dalla metropolitana linea A, e prendere il tram 2 fino al capolinea di Piazza Mancini, procedendo poi a piedi fino allo Stadio Olimpico.


Leggi anche:
  • WiFi Italia, ecco l'app per navigare gratis in tutto il Paese
  • Nasa: “Macchia gigante sul Sole, rischio tempeste magnetiche”
  • Emmy Awards 2017, le nomination: c'è anche "The Young Pope"
  • Il Trono di Spade, in esclusiva su Sky Atlantic HD la settima stagione
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo