Adele annulla gli ultimi due concerti di Londra, problemi alla voce

Inserire immagine
Adele in concerto a Londra il 28 giugno (Getty Images)

La cantante britannica ha annunciato la decisione su Twitter ai fan e si è detta "devastata" per l'accaduto. Si sarebbe dovuta esibire al Wembley Stadium altre due volte per chiudere il suo tour mondiale durato 15 mesi

Ultimi due concerti annullati per la cantante britannica Adele che, per problemi alle corde vocali, ha dovuto rinunciare alle due tappe finali del suo tour mondiale previste per le sere dell’1 e del 2 luglio al Wembley Stadium di Londra.

"Sono devastata"

La cantante ha deciso di seguire il consiglio dei medici e di fermarsi. Adele, su Twitter, ha detto di essere "devastata" e ha chiesto scusa alle migliaia di fan che la aspettavano. "Dire che ho il cuore a pezzi sarebbe poco", ha spiegato la cantante. "Gli show del 28 e 29 giugno, davanti a circa 100mila fan - ha proseguito - sono stati i migliori e più grandi spettacoli della mia vita". 

Il tweet di Adele con l'annuncio per i fan

I danni alle corde vocali

Sulla condizione della sua voce, Adele ha ammesso di aver "spinto più di quanto faccio normalmente" e quindi di aver "danneggiato le corde vocali". La cantante ha aggiunto anche di aver pensato di usare il playback per non saltare l’appuntamento, ma ha poi cambiato idea: "Non l'ho mai fatto e non potrei mai farlo a tutti voi". 

Il tour mondiale

Il tour mondiale della star per la promozione dell'album "25" era iniziato a marzo del 2016 da Belfast, in Irlanda del Nord, con quello che era stato il suo primo concerto nel Regno Unito da quattro anni e mezzo. Dopo quella tappa, la cantante si era esibita in oltre cento date, in tutto il mondo, per 15 mesi.

TAG: