I Muse annunciano il loro nuovo singolo: "Dig Down"

Inserire immagine
I Muse (Getty Images)

Il brano, che uscirà in tutto il mondo il prossimo 18 maggio, è il primo indizio del misterioso ottavo album della formazione capitanata da Matt Bellamy

Questa volta è ufficiale: i Muse sono pronti a uscire con un nuovo singolo. Si intitolerà “Dig Down” e sarà diffuso il prossimo 18 maggio. A dare la notizia tanto attesa dai fan sono gli stessi membri della rock band britannica, capitanata dal frontman Matt Bellamy, con Chris Wolstenholme al basso, e Dominic Howard alla batteria.

L'annuncio sui social

In un post pubblicato sulle proprie pagine social, i tre hanno rivelato il titolo e la data di uscita del nuovo brano, svelando finalmente il mistero che accompagnava un video di nove secondi pubblicato su twitter lo scorso 8 maggio. Si tratta di brevi tagli di girato che hanno subito portato il numeroso pubblico della band a immaginare l'imminente rilascio di un nuovo lavoro a due anni dalla pubblicazione di “Drones”, il settimo album in studio della band. Oggi, finalmente, la conferma e lo spazio di una settimana per immaginare il genere scelto dalla gruppo per ripresentarsi in pubblico.


Riserbo sull'album

Non è dato sapere, infatti, se sarà una ballata o un classico pezzo punk. A parte il titolo “Dig Down”, l'unico elemento che pare certo è che la nuova traccia sarà abbinata a un videoclip girato presso gli Air Studios di Londra. Niente è invece stato rivelato circa la melodia o il testo, due indizi chiave per cercare di capire che cosa i Muse abbiano in serbo per il loro prossimo album, la cui uscita potrebbe non essere così tanto lontana. Lo scorso 13 marzo, un fan della band ha postato un tweet con tanto di foto sul proprio account Instagram sostenendo di avere incontrato per strada i tre musicisti che gli avrebbero detto di aver inciso tre brani di cui uno molto "heavy" e gli altri due decisamente meno. Ci si chiede ora se “Dig Down” sia una delle tre tracce o se rappresenti un possibile quarto pezzo che andrà a comporre l'ottavo album. Sull'argomento, le ultime dichiarazioni di Bellamy risalgono a un anno fa quando il cantante sostenne alla rivista Rolling Stone: “Mi sembra di ripetere le stesse cose disco dopo disco, ma in realtà questa potrebbe essere la volta buona per fare un lavoro più spoglio, meno digitale”.

TAG: