Arch Week, nasce a Milano la settimana dedicata all’architettura<br>

Inserire immagine
Stefano Boeri e Giuseppe Sala alla presentazione della Milano Arch Week (Ansa)

Dal 12 al 18 giugno il capoluogo lombardo ospiterà la prima edizione dell’evento: una serie di incontri, conferenze e dibattiti con l’obiettivo di disegnare la città del futuro. Il direttore Stefano Boeri ha annunciato la presenza di grandi ospiti internazionali

Una settimana di eventi dedicati all'architettura e alla cultura del progetto, con l’obiettivo di disegnare la città del futuro. Milano ospiterà dal 12 al 18 giugno la prima edizione della “Arch Week”, un progetto promosso dal Comune con la partnership di Triennale e Politecnico. La direzione artistica è stata affidata a Stefano Boeri e l’evento è stato presentato a Palazzo Marino, alla presenza del sindaco Giuseppe Sala. 

Una settimana di eventi a Milano

Il capoluogo lombardo sarà teatro di sette giorni di eventi, incontri, performance, dialoghi, letture, visite guidate e discussioni pubbliche dedicate all’architettura e alle trasformazioni urbane. Un contenitore di iniziative che avrà il suo fulcro nelle sale della Triennale di Milano e nel Teatro Burri nel Parco Sempione.

L'evoluzione del MI/ARCH

Milano Arch Week nasce come evoluzione del festival MI/ARCH, un’idea che il Politecnico di Milano ha sviluppato a partire dai festeggiamenti per il suo centocinquantenario nel 2013. L’obiettivo dichiarato è quello di fare di Milano la città di riferimento per l’architettura internazionale.

Ospiti internazionali

Il palinsesto degli eventi è in fase di realizzazione e verrà presentato tra alcune settimane ma ci sono già delle "conferme importanti", come ha spiegato Boeri. Come quella dell'architetto e critico newyorkese Peter Eisenman. Ci sarà poi Elisabeth Diller, uno degli architetti che hanno ridisegnato il volto contemporaneo di New York con la High Line, la passeggiata immersa nel verde ricavata su un percorso ferroviario dismesso della città. 

L'omaggio a Dorfles

Un omaggio sarà dedicato a Gillo Dorfles, l'artista, critico e intellettuale che ha da poco compiuto 107 anni. "E' un omaggio dovuto a chi ha fatto tanto per la città", ha spiegato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. 

Toscani e Fuksas tra gli ospiti

Oliviero Toscani parlerà del rapporto tra fotografia e architettura mentre Massimiliano Fuksas terrà un seminario sul progetto della Nuvola, il nuovo centro congressi realizzato a Roma, e sul rapporto tra Milano e la capitale. Al centro del dibattito ci sarà il tema del verde, con la riqualificazione degli scali ferroviari dismessi, delle periferie, della ricostruzione nel post terremoto. 

TAG: