Laura Pausini, ecco il nuovo video “200 note”

Inserire immagine
Laura Pausini (Getty Images)

La cantante ha condiviso la clip del suo ultimo singolo sui social network e ha rivelato per chi tiferà ai prossimi Grammy, che la vedono in corsa con la versione spagnola dell'album “Simili”

“Ecco il mio nuovo singolo per l’Europa e il Brasile”: con queste parole Laura Pausini ha annunciato sui social il video di “200 note”, brano estratto dal suo ultimo disco “Simili”. La canzone è stata scritta da Tony Maiello, ex concorrente di X-Factor, ed è una ballad romantica in piena linea con i precedenti successi della cantante emiliana.

 

 

 

 

 

Un videoclip semplice ed essenziale - Il video di “200 note”, girato a Miami e diretto dallo studio Sugarkane, è piuttosto essenziale: Laura Pausini, in abito da sera, intona i versi della canzone seduta al pianoforte o in una suggestiva camera dalle pareti bianche, sotto una pioggia di petali scuri. Si tratta dell’ultimo di una serie di clip pubblicati sulla pagina Facebook della cantante emiliana nell'ultima settimana: per festeggiare la nomination di "Similares" nella categoria "Miglior album pop latino" ai prossimi Grammy, dallo scorso 15 gennaio l'artista sta condividendo con i fan alcuni filmati inediti relativi ai brani del disco.

 

 

L’intervista a Billboard - Proprio della nomination ai Grammy la Pausini ha parlato al magazine americano “Billboard”: “ Essere candidata con "Similares", la versione spagnola del mio album "Simili", è un vero onore per me e per il mio Paese. Incrociamo le dita”. L’artista emiliana ha inoltre rivelato di avere una preferita tra gli altri candidati ai premi: “Ci sono molti cantanti che ammiro, ma quella sera farò il tifo per Adele. Mi riconosco nel suo stile musicale e credo che meriti di vincere”. L’interprete di “La solitudine” vinse un Grammy già nel 2006 trionfando nella categoria "miglior album pop latino" con “Escucha”, versione spagnola del disco “Resta in ascolto”.

 

 

La cerimonia dei Grammy – Laura Pausini non sarà l’unica rappresentante dell’Italia alla prossima cerimonia dei Grammy Awards, in scena il 12 febbraio allo Staples Center di Los Angeles.

Tra i candidati ci sono infatti anche Andrea Bocelli, a caccia di un premio nella categoria “Traditional pop vocal album” con il disco “Cinema” e il maestro Ennio Morricone, che ha registrato ben due nomination: nella categoria “Best score soundtrack for visual media” per la colonna sonora di “The Hateful Eight” e in quella “Best instrumental composition” con “L'Ultima Diligenza Di Red Rock”, sempre dal film di Quentin Tarantino.

TAG: