"Bacio" tra Venere e Giove, spettacolo nel cielo

Il passaggio di Venere davanti al Sole nel 2012 (Getty Images)
2' di lettura

I due pianeti saranno di nuovo in congiunzione dopo l'apparizione spettacolare dell'agosto del 2016. Il prossimo passaggio sarà il 22 gennaio 2019

 

Un “bacio” astronomico tra Venere e Giove. È quello che si potrà ammirare prima dell'alba di lunedì 13 novembre quando si verificherà la congiunzione tra i due pianeti.

Occhi al cielo a partire dalle 6

Il meraviglioso spettacolo, dicono gli esperti, potrà essere ammirato anche a occhio nudo, ma per riuscirci nel migliore dei modi bisognerà alzarsi molto presto. L'incontro tra i due pianeti sarà, infatti, visibile dalle 6 del mattino del 13 novembre, per tutta la mezz'ora successiva, fino al sorgere del sole. “Se nuvole e pioggia lo permetteranno, la congiunzione fra Venere e Giove è uno spettacolo da non perdere”, ha detto l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. “Le ore migliori per ammirarlo – ha proseguito l'esperto – sono quelle che precedono l'alba, prima che il cielo cominci a diventare più chiaro”.

L'ultima volta è stata nel 2016

Secondo Masi, alzarsi così presto per osservare lo spettacolo, vale la pena perché “i pianeti coinvolti sono molto luminosi: basti pensare che Venere è il più brillante nel cielo, secondo soltanto a Sole e Luna, seguito immediatamente da Giove”. Proprio grazie alla brillantezza dei due corpi celesti, il loro “incontro” potrà essere visto a occhio nudo guardando verso est, a condizione, ha precisato Masi, “ che l'orizzonte in quella direzione sia libero”. Il fenomeno si ripete a distanza di poco più di un anno dal 27 agosto 2016, quando Venere e Giove sono stati molto più vicini di quanto lo saranno il 13 novembre. Il prossimo "bacio" di Venere e Giove, che segnerà un ulteriore distanziamento fra i due corpi celesti, è previsto per il 22 gennaio 2019.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24