Open Week: in 157 ospedali check-up gratis per le donne

In occasione dell'Open Week degli ospedali 'bollino rosa' verranno garantite anche visite senologiche (Fotogramma)
2' di lettura

L'iniziativa, dal 18 al 24 aprile, è promossa dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) in occasione della Giornata nazionale dedicata al tema

Dal 18 al 24 aprile, in occasione della Giornata nazionale della salute della donna che cade il 22 aprile, 157 strutture sanitarie 'bollino rosa' di tutta Italia apriranno le proprie porte per offrire visite gratuite, esami strumentali, consulti ed eventi informativi. L'iniziativa, promossa dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) con il patrocinio di 22 società scientifiche e la collaborazione di Federfarma, è finalizzata alla promozione della prevenzione e della cura delle principali patologie femminili.

Prenotazioni esaurite

Le prestazioni offerte dagli ospedali 'bollino rosa' durante la settimana in cui ricade la Giornata nazionale della salute della donna rientreranno nell'ambito di 13 aree specialistiche: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie e disturbi dell'apparato cardio-vascolare, malattie metaboliche dell'osso, medicina della riproduzione, neurologia, oncologia, psichiatria, reumatologia, senologia, sostegno alle donne vittime di violenza. Sul portale web dedicato sono consultabili tutti i dettagli dell'iniziativa, le date, gli orari e le modalità di prenotazione. Nell'ultima settimana il sito è già stato consultato da oltre 400mila persone e molti ospedali hanno registrato il tutto esaurito nelle prenotazioni.

L'appello del ministro Lorenzin

Anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, è intervenuto sul tema: "Troppo spesso noi donne rinunciamo a curarci. La nostra quotidianità, scandita dal lavoro e dalla cura dei figli e della famiglia, dall'assistenza a genitori e parenti anziani, è considerata da molti studi come fonte di logoramento fisico e psicologico, tanto è vero che se le donne vivono di più trascorrono gli ultimi anni della loro vita in condizioni di salute peggiori rispetto agli uomini". Ecco perché iniziative come la campagna di sensibilizzazione sulla salute della donna sono tanto importanti. "È fondamentale – continua il ministro – non solo occuparsi della salute femminile come valore in sé e come valore sociale, che riguarda tutti, ma agire concretamente. Con Open week le donne verranno sensibilizzate alla cura della propria salute. La nostra salute è la salute delle famiglie e della società".

Medicina 'gender oriented'

L'iniziativa portata avanti dai circuiti sanitari 'bollino rosa' è alla sua seconda edizione. Dalla Lombardia fino alla Sicilia, 157 ospedali metteranno a disposizione i propri operatori allo scopo di sensibilizzare la popolazione sulle principali patologie delle donne informandole sui percorsi di diagnosi e cure più appropriate. Per Francesca Merzagora, presidente di Onda, "il circuito dei bollini rosa è un esempio concreto di una medicina 'gender oriented'".

Leggi tutto