Svezia, arrestato presunto terrorista segnalato dai Carabinieri

1' di lettura

I Ros hanno comunicato all’intelligence scandinava che l’uomo, un 38enne di origine iraniana con doppia cittadinanza svedese e afgana, aveva più di una volta provato ad acquistare in internet sostanze che possono essere trasformate in esplosivi

La polizia di Stoccolma, grazie alla segnalazione dei Carabinieri del Ros veicolata attraverso l’Europol all’intelligence scandinava, ha arrestato un trentottenne sospettato di voler preparare un attentato terroristico.

Gli acquisti di sostanze sospette

La comunicazione internazionale è stata avviata dopo che l’uomo, un 38enne di origine iraniana con doppia cittadinanza svedese e afgana, aveva più volte cercato di comprare via internet 400 chilogrammi di sostanze fertilizzanti che, se trattate in un certo modo, possono essere usate come esplosivi ad alto potenziale. Ordigni simili sono stati usati dai jihadisti nei recenti attentati in Europa.

Leggi tutto
Prossimo articolo