Amburgo, accoltella clienti in supermarket: un morto e sei feriti

2' di lettura

L'uomo è stato fermato dai passanti e arrestato dalle forze dell'ordine. Secondo i media sarebbe un palestinese di 26 anni nato in Arabia Saudita e conosciuto ai servizi di sicurezza come un islamista. Si tratta di un attacco solitario

Un uomo ha aggredito con un coltello alcuni clienti in un supermercato di Amburgo, nel nord della Germania. Il bilancio è di un morto e sei feriti. Dopo essere uscito dal supermercato, con l'arma in mano, l'uomo sarebbe stato seguito e bloccato da alcuni passanti e quindi fermato dalla polizia.

Aggressore è un 26enne noto come islamista

Secondo quanto riportati dai media tedeschi si tratterebbe di un 26enne palestinese nato in Arabia Saudita e già noto ai servizi di sicurezza come islamista. Sarebbe giunto in Germania con lo status di rifugiato e lavorava ad Amburgo. Secondo quanto riportato da alcuni testimoni citati dalla Bild l'uomo avrebbe gridato "Allahu Akabar" durante l'aggressione. 

Polizia di Amburgo: "Gesto solitario"

Sul posto sono state fatte intervenire le unità antiterrorismo ed e' stata aperta un'inchiesta per terrorismo. Contrariamente a quanto inizialmente riferito la polizia di Amburgo ha chiarito che "l'aggressore ha agito da solo" e non e' in corso la caccia ad un complice

Data ultima modifica 28 luglio 2017 ore 18:00

Leggi tutto
Prossimo articolo