Filippo si ritira, principe dalle tante gaffe: le uscite più celebri

4' di lettura

Il consorte della regina Elisabetta resta famoso anche per le sue dichiarazioni sopra le righe fatte in diverse occasioni pubbliche. Eccone una selezione 

Con la decisione del principe Filippo di ritirarsi dalla vita pubblica dal prossimo autunno verranno a mancare anche le tante gaffe fulminanti che lo hanno reso celebre. Schietto, fin troppo, il consorte della regina Elisabetta non si è mai trattenuto e ha sempre detto quello che che pensava a chiunque, suscitando risate e sdegno in ugual misura. Ecco la lista delle sue uscite più note.

Il taglio del nastro

"Dichiaro aperta questa cosa, qualunque cosa sia", affermò durante una visita in Canada nel 1969.

Durante la recessione

"Tutti dicevano che dovevamo divertirci di più. Adesso si lamentano che sono disoccupati", commentò durante la recessione del 1981.

Agli scozzesi

"Come fa a tenere gli autoctoni lontano dall'alcool abbastanza a lungo da far passare loro l'esame?", chiese a un istruttore di guida a Oban, in Scozia, nel 1995.

Rullo di tamburi

"Sordi? Se state lì vicino, ci credo che siete sordi", disse a un gruppo di giovani sordi a Cardiff, nel 1999, riferendosi alla banda di tamburi della scuola .

La visita in Kenya

"Lei è una donna, giusto?", chiese in Kenya a una donna locale accettando un piccolo dono nel 1984.

In Cina

"Se restate ancora, vi verranno gli occhi a mandorla", parlando a studenti britannici in Cina, durante una visita di Stato nel 1986.

A Budapest

"Non può essere qui da così tanto, non ha la pancetta", affermò parlando con un cittadino britannico a Budapest nel 1993.

Alle Cayman

"Siete quasi tutti discendenti dei pirati?", chiese a un ricco abitante delle isole Cayman nel 1994.

La gaffe spaziale

"Sei troppo grasso per fare l'astronauta", nel 2001, rivolgendosi al 13enne Andrew Adams che gli aveva confessato di voler andare nello spazio.

Con Elton John

"Vorrei spegnere quel microfono", mormorò durante lo show di sir Elton John nel 2001 alla Royal Variety Performance.

In Australia

"Vi tirate ancora le lance?", chiese in Australia nel 2002 a un imprenditore aborigeno di successo.

Quadri elettrici in Scozia

"Sembra che sia stato messo da un indiano", guardando a un quadro elettrico vecchio stampo in una fabbrica vicino a Edimburgo nel 1999.

Indie britanniche

"C'è buona parte della sua famiglia qui stasera", parlando all'imprenditore indiano Atul Patel a una serata di gala a Palazzo per le Indie Britanniche nel 2009.

Lo scooter per disabili

"Quante persone ha investito con quella cosa stamattina?", chiese a David Miller, che si trovava alla guida di uno scooter per disabili, nel 2012.

“Rischio l'arresto?”

"Rischio l'arresto se tiro giù la zip di quel vestito", osservò nel 2012 guardando la 25enne Hannah Jackson e la zip che correva lungo tutta la parte davanti del suo vestito.

A proposito delle Filippine

"Le Filippine devono essere mezze vuote se siete tutti qui a lavorare per il servizio sanitario nazionale britannico", incontrando un'infermiera filippina all'ospedale di Luton nel 2013.

Sulla principessa Anna

"Se quell'uomo fosse riuscito a rapire Anna, lei gli avrebbe fatto passare l'inferno durante la prigionia", commentando il tentativo di rapimento ai danni della Principessa Anna nel 1974.

Le passioni della principessa

"Se non scoreggia o non mangia fieno, non le interessa", riferendosi alla figlia, la principessa Anna, campionessa di equitazione.

Sul matrimonio

"Quando un uomo apre la portiera alla moglie, o è una nuova auto o una nuova moglie", riflettendo una volta ad alta voce sul matrimonio.

Sulla democrazia

"E' un cambiamento piacevole essere in un Paese non governato dal suo popolo", rivolgendosi ad Alfredo Stroessner, dittatore del Paraguay. 

Leggi tutto