Corea del Nord: "Pronti a cancellare Usa dalla faccia della Terra"

3' di lettura

Pyongyang minaccia Washington: "Stati Uniti preparano attacco con armi chimiche. Non saremo spettatori inermi”. Poi avverte: "Affonderemo portaerei Vinson". Le navi statunitensi continuano le esercitazioni nel Pacifico. Media: arrestato un americano in aeroporto

La Corea del Nord minaccia gli Usa: “Siamo pronti a cancellarvi dalla faccia della Terra”, avverte Pyongyang in un documento pubblicato sul Rodong Sinmun, il quotidiano ufficiale del Partito dei Lavoratori. Il regime accusa Washington di pianificare un attacco con armi chimiche contro il Paese: “Gli Usa vogliono infliggere sulla nazione coreana un orribile disastro senza precedenti”, si legge nel rapporto. (LA NORD COREA MINACCIA GLI USA)

Il documento Nordcoreano

Nel documento, intitolato “Piano di guerra biochimica contro la nazione coreana sotto attacco”, il regime sostiene che le forze americane stazionate in Corea del Sud di recente hanno portato nel porto di Busan "attrezzature per cercare di portare avanti il Piano Giove (Jupiter Plan), uno scenario che prevede una guerra biochimica contro il Nord". Tuttavia, prosegue il documento, la Corea del Nord "non sarà mai uno spettatore inerte alle mosse degli Usa volte a provocare una guerra biochimica ma concluderà lo stallo con gli Usa, l'impero dei mali, cancellandoli dalla faccia della Terra”. (L'ARSENALE DI PYONGYANG)

Pyongyang: pronti ad affondare portaerei Uss Vinson 

La Corea del Nord si è poi detta pronta ad affondare la portaerei Uss Carl Vinson quando si troverà nelle acque della penisola coreana. "Le nostre forze rivoluzionarie sono pronte ad affondare una portaerei Usa a propulsione nucleare con un singolo attacco", ha riportato un commento del Rodong Sinmun.

Esercitazione Giappone-Usa in Mare Filippine 

Proprio in queste ore la portaerei Vinson sta proseguendo il suo viaggio verso la penisola coreana. La nave ha partecipato ad una esercitazione congiunta con la Marina giapponese nel Mare delle Filippine. La Marina statunitense ha annunciato che due cacciatorpedinieri giapponesi hanno raggiunto oggi la Vinson e due altre navi da guerra americane. La Vinson ha cancellato una tappa prevista in Australia per cambiare rotta verso la Corea del Nord. (PARATA MILITARE IN NORD COREA)

Media: arrestato un altro cittadino Usa 

Secondo l'agenzia Yonhap che cita fonti anonime, un ex professore americano di origine coreana è stato arrestato venerdì all'aeroporto di Pyongyang mentre stava per lasciare il Paese. Sarebbe così il terzo cittadino Usa detenuto in Corea del Nord. L'uomo, un 50enne ex docente alla Yanbian University of Science and Technology, era nel Nord da oltre un mese nell'ambito delle attività di sviluppo dei programmi di aiuti umanitari.

Trump chiama Abe e Xi

Nelle prossime ore Donald Trump dovrebbe sentire telefonicamente i presidenti di Cina e Giappone per fare il punto sulla situazione della Corea del Nord. Secondo quanto riferito dalla casa Bianca, il tycoon sentirà sia il premier giapponese Shinzo Abe sia il presidente cinese Xi Jinping. (TRUMP PRESSA LA CINA)

Leggi tutto