Ville e appartamenti di lusso: ecco gli immobili confiscati a Balducci

Sono 27 gli immobili confiscati all’ex presidente del Consiglio Superiore dei lavori pubblici nei comuni di Roma, San Giorgio di Pesaro, Montepulciano e Sappada. Il provvedimento arriva dopo la condanna definitiva per concorso in corruzione aggravata nella vicenda sulla cosiddetta 'cricca' degli appalti del G8

  • ©ANSA
    Valgono nove milioni di euro complessivi i beni confiscati dai finanzieri del comando provinciale di Roma ad Angelo Balducci, condannato in via definitiva nel 2016 a 3 anni e 8 mesi per concorso in corruzione aggravata nella vicenda legata agli appalti del G8 - Confiscati beni per 9 milioni ad Angelo Balducci
  • ©ANSA
    Tra i beni confiscati a Balducci ci sono 27 immobili tra ville, appartamenti di lusso e terreni nei comuni di Roma, San Giorgio di Pesaro (Pesaro e Urbino), Montepulciano (Siena) e Sappada (Belluno) - Processo Scuola Marescialli, prescrizione per Denis Verdini
  • ©ANSA
    Sono stati sequestrate anche 2 automobili e 1 motoveicolo - Confiscati beni per 9 milioni ad Angelo Balducci
  • ©ANSA
    La confisca ha riguardato inoltre alcuni rapporti bancari e titoli obbligazionari, quote societarie, e disponibilità finanziarie per oltre 3 milioni di euro detenute in Lussemburgo per il tramite di una società fiduciaria - Scuola Marescialli: 3 anni e 8 mesi per Balducci e De Santis
  • ©ANSA
    Al termine delle indagini, il Tribunale di Roma ha ritenuto Balducci un soggetto "socialmente pericoloso” - Processo Scuola Marescialli, prescrizione per Denis Verdini
  • ©ANSA
    La condanna deriva dall’inchiesta "Grandi Eventi" sui lavori per il Vertice del G8 de La Maddalena (poi tenutosi a L'Aquila), i Mondiali di nuoto di Roma del 2009 e le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia - Confiscati beni per 9 milioni ad Angelo Balducci
  • ©ANSA
    Dalle indagini è emerso che alcune imprese edili romane, vincitrici di gare pubbliche per oltre 300 milioni di euro, avevano veicolato ingenti flussi finanziari verso una società cinematografica - direttamente riconducibile all’ex presidente del Consiglio Superiore dei lavori pubblici - che si occupava della produzione di film il cui attore principale era il figlio di Balducci, Lorenzo - Scuola Marescialli: 3 anni e 8 mesi per Balducci e De Santis
  • ©ANSA
    Secondo i finanzieri, le imprese avevano anche finanziato l'acquisto o la ristrutturazione di diversi immobili di lusso a favore della famiglia Balducci- Processo Scuola Marescialli, prescrizione per Denis Verdini
  • ©ANSA
    Nel febbraio dello scorso anno la condanna definitiva è arrivata dopo che la Cassazione ha respinto i ricorsi di Balducci, Fabio De Santis, ex provveditore delle opere pubbliche della Toscana e degli imprenditori Francesco De Vito Piscicelli (l’uomo intercettato mentre rideva del terremoto dell’Aquila pensando agli affari legati alla ricostruzione) e Riccardo Fusi, ex presidente della Btp - Confiscati beni per 9 milioni ad Angelo Balducci
  • ©ANSA
    Il 26 ottobre 2016, nello stesso filone d’inchiesta sugli appalti per la ristrutturazione della Scuola dei Marescialli, la terza corte di appello di Roma ha dichiarato la prescrizione per Denis Verdini. In primo grado il parlamentare di Ala era stato condannato a due anni di reclusione con pena sospesa - Scuola Marescialli: 3 anni e 8 mesi per Balducci e De Santis
  • ©ANSA
    L’interno di uno degli immobili confiscati a Balducci - Processo Scuola Marescialli, prescrizione per Denis Verdini