Hotel Rigopiano, nel Pescarese i primi funerali delle vittime. FOTO

A Loreto Aprutino l'ultimo saluto ai coniugi Di Carlo. Nel crollo dell'albergo il figlio di otto anni si è salvato. FOTOGALLERY - VIDEO

  • ©LaPresse
    Si sono svolti in un palatenda a Loreto Aprutino, in provincia di Pescara, i funerali di Sebastiano Di Carlo, 49 anni, e Nadia Acconciamessa, 47 anni, i coniugi morti nel crollo dell'hotel Rigopiano, travolto da una valanga il 18 gennaio - Rigopiano, si scava ancora: 24 le vittime, 5 i dispersi
  • ©LaPresse
    Si è salvato il figlio di 8 anni, fino a ieri ricoverato, che dovrebbe essere affidato al fratello poco più che ventenne -
  • ©LaPresse
    Il paese che conta poche migliaia di abitanti conta quattro vittime. Sono morti anche Piero Di Pietro e la moglie Barbara Nobilio, che erano in vacanza con i coniugi Di Carlo - Rigopiano, aperto un unico fascicolo. Si indaga anche sull'hotel
  • ©LaPresse
    "In questi giorni tutta questa zona è addolorata, c'è come una cappa sopra di noi", ha detto don Andrea Di Michele durante l'omelia - Rigopiano, si scava ancora: 24 le vittime, 5 i dispersi
  • ©LaPresse
    Alla messa hanno partecipato tra gli altri il governatore dell'Abruzzo Luciano D'Alfonso, il prefetto di Pescara Francesco Provolo, i sindaci di Pescara e di Loreto Aprutina - Gentiloni: "A Rigopiano fatto tutto il possibile"
  • ©LaPresse
    "Dal 2009 e dal terremoto dell'Aquila l'Abruzzo è una terra martoriata, e per questo il Governo Nazionale deve capire e comprendere che serve qualcosa di più oltre le solite risorse finanziarie - ha detto il presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio - C'è bisogno di un piano di intervento strategico che riguardi l'intera regione perché non è più possibile che accadano cose del genere e per questo c'è bisogno di ancora più prevenzione e normative certe che permettano ai nostri cittadini di vivere sicuri dovunque essi si trovino” - Rigopiano, aperto un unico fascicolo. Si indaga anche sull'hotel