Torino, litiga con la ex poi si toglie la vita davanti ai poliziotti

2' di lettura

Un uomo di 45 anni all’arrivo della volante ha rivolto l’arma contro se stesso e si è suicidato. La ragazza è ricoverata al Cto, cadendo si è ferita alla testa ma non è in pericolo di vita

Si è puntato la pistola alla tempia e ha fatto fuoco, convinto di aver perso per sempre la donna che amava. Un italiano di 45 anni si è tolto la vita all'alba, in pieno centro a Torino, davanti agli agenti delle volanti che cercavano di convincerlo a lasciare l'arma. Voleva riconquistare l'ex compagna, una ungherese di 31 anni. Davanti al suo rifiuto, si è suicidato.

Movente sentimentale

A fare fuoco è stato un 45enne residente a Milano, dirigente di una azienda nel ramo della grande distribuzione. Secondo una prima versione dei fatti, la donna voleva interrompere la relazione con il 45enne. Sull'auto dell'uomo sono state ritrovate diverse borse di alta moda, forse un regalo per la 31enne. Ciò che è certo è che l'aggressione è avvenuta al termine di un violento litigio. 

La ricostruzione

I fatti si sono svolti nel centro della città, non lontano dalla stazione di Porta Nuova. L'uomo voleva convincere la donna a tornare insieme, ma la ragazza continuava a non volerne sapere. "Se non torni con me, mi ammazzo", ha urlato a un certo punto, estraendo una pistola, una semiautomatica Tanfolio. La discussione, iniziata in macchina, una Bmw con targa francese che è stata sequestrata, è proseguita su una panchina di corso Vittorio Emanuele, a due passi dalla stazione di Porta Nuova. "Non lasciarmi, ti prego, senza di te non ce la faccio", ha ripetuto, cercando di avvicinarla a sè. Lei si è allontanata, ha scosso la testa: "No, mi dispiace, non posso". A quel punto, lui accecato dalla passione, l'ha spintonata, facendola cadere a terra. E' partito un colpo, forse per sbaglio. I residenti della zona si sono affacciati al balcone, lo hanno visto fuggire armato e hanno chiamato la polizia. L'uomo è scappato, forse temendo di aver colpito l'amante. Gli agenti lo hanno raggiunto, ma lui si è sparato. La donna è stata visitata e medicata all'ospedale Cto: cadendo si è ferita alla testa. Il proiettile non l'ha nemmeno sfiorata.

Leggi tutto
Prossimo articolo