Focolaio di morbillo in due alberghi del Salernitano

2' di lettura

A Vietri sul mare la malattia è stata confermata su tre dipendenti dei due hotel. Sono circa 700 le persone ospitate dalle strutture nei giorni prima della scoperta. Si tratta del terzo caso in un mese nella zona

Un focolaio di morbillo è stato individuato in due hotel di Vietri sul mare, in provincia di Salerno. Si tratta di tre persone confermate: due addette alla reception e una cameriera di sala.

Tre donne e centinaia di contatti

Secondo fonti del ministero della Salute, le persone colpite dalla malattia esantematica sono tre donne di età compresa tra i 25 e i 34 anni, dipendenti di due differenti strutture alberghiere della zona e mai sottoposte a vaccinazione. Le fonti mediche hanno aggiunto che i contatti sospetti coinvolti, ovvero gli ospiti presenti nei due hotel, sono circa 700. Nei giorni scorsi per una delle tre donne è stato necessario il ricovero in ospedale. Alcuni degli ospiti dei due alberghi sono stati contattati attraverso le loro Asl di residenza, mentre si continua a cercare di rintracciare tutti gli altri.

Situazione sotto controllo

"La situazione è sotto controllo e non è il caso di fare allarmismi", ha dichiarato il direttore del servizio epidemiologico e prevenzione dell'Asl di Salerno, la dottoressa Annalisa Caiazzo. La specialista ha precisato che "l'Asl fornisce ottime coperture vaccinali". I tre episodi di morbillo sono stati registrati una settimana fa e le autorità sanitarie hanno provveduto ad avviare tutte le procedure da attuare in questi casi. Quello confermato oggi è il terzo caso di morbillo registrato nell'ultimo mese nella zona del Salernitano dopo quelli di Sarno e Scafati in cui il virus ha coinvolto un bambino di appena un anno.

Leggi tutto
Prossimo articolo