Cagliari, arresti alla Fluorsid per disastro ambientale

La zona industriale di Macchiareddu (Google Street View)
1' di lettura

Coinvolti vertici aziendali e ditte d’appalto. L’azienda fa capo al presidente del Cagliari Calcio, Tommaso Giuilini

Sette arresti alla Fluorsid di Macchiareddu. Le ipotesi di reato contestate dal pm della Procura di Cagliari, Marco Cocco, sono quelle di associazione a delinquere, inquinamento e disastro ambientale. Sarebbero coinvolti vertici aziendali e ditte d’appalto. L'azienda, che fa capo al presidente del Cagliari Calcio, Tommaso Giulini, si trova nella zona industriale del capoluogo sardo e si occupa, a livello internazionale, di estrazione, trasformazione e commercializzazione di derivati del fluoro e di altri minerali, oltre che di metalli e prodotti chimici.
Ad eseguire gli ordini di custodia cautelare sono stati gli agenti del Nucleo investigativo del Corpo forestale. Degli arrestati cinque si trovano in carcere e due ai domiciliari.

Leggi tutto