Milano, allagamenti nella notte: esonda Seveso, poi situazione rientra

2' di lettura

Decine gli interventi dei Vigili del fuoco per strutture pericolanti, cedimenti e alberi caduti: nessun ferito. Allerta per il Lambro. Forti venti in Sicilia dove alcune barche sono affondate a Lampedusa. Oggi ancora piogge, miglioramento da sabato. (LE PREVISIONI)

È stata una notte di temporali con forti piogge nel Milanese e nel Nord-Ovest della Lombardia, dove i Vigili del fuoco hanno dovuto compiere decine e decine di interventi per allagamenti, balconi e tetti pericolanti, cedimenti di ponteggi e alberi caduti "soprattutto in Brianza e nel Nord-Ovest di Milano": solo dalle 22 di ieri sera, sono intervenuti per oltre cento chiamate. La Regione Lombardia ieri aveva diramato un avviso di codice giallo (ordinaria criticità) per rischio idraulico, idrogeologico, vento forte e temporali forti.

 

Esonda il Seveso, allerta per il Lambro

Il fiume Seveso è esondato a Nord di Milano, nella zona di Niguarda, intorno alle 23.30, ed è poi rientrato nel suo alveo, mentre il Lambro è sui livelli di allerta e viene tuttora monitorato dalla Polizia Locale. A Lissone sette auto sono rimaste intrappolate in seguito agli allagamenti. Nel capoluogo lombardo alcune strade sono state chiuse in più punti e si registrano particolari difficoltà nei quartieri Bovisa, Villa Litta e Lorenteggio. Disagi anche per il blocco di alcuni sottopassi come quello di via Stephenson, Astesani e Sant'Elia, dove sono al lavoro da tutta la notte squadre di vigili urbani e operatori dell'Amsa, con rallentamenti per chi stamattina deve andare al lavoro.

Le previsioni in Lombardia

Nella giornata di venerdì in Lombardia ci saranno ancora piogge che, dal pomeriggio, potrebbero crescere di intensità e trasformarsi in temporali. Ampie schiarite arriveranno in pianura nella giornata di sabato, con qualche possibile rovescio in serata su prealpi e pianura occidentali. Le temperature si alzeranno leggermente con minime tra gli 11 e i 14 gradi e massime tra i 18 e i 21 gradi. (LE PREVISIONI DELLA LOMBARDIA)

Il tempo sul resto d’Italia

Il maltempo ha colpito anche le regioni del Sud, in particolare la Sicilia, con forti venti anche su Calabria, Basilicata e Puglia. Due pescherecci e alcune imbarcazioni da diporto sono affondati nel porto di Lampedusa a causa del fenomeno del marrobbio, ossia una rapida variazione del livello marino. Nessuno è rimasto ferito e i collegamenti del traghetto di linea sono regolari, ma alcuni pontili sono stati divelti dalle onde. Da sabato la situazione migliora anche al Centrosud con cieli sereni e solo qualche goccia di pioggia su Liguria e Toscana, dove ci sarà qualche incertezza anche domenica. (LE PREVISIONI)

Leggi tutto