Vincono bandi ma non eseguono lavori, 3 arresti per truffa

Friuli Venezia Giulia
trieste

A Trieste. Emerso sistema frode ai danni di enti pubblici

(ANSA) - TRIESTE, 8 LUG - Tre persone sono state poste agli arresti domiciliari per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe ai danni di enti pubblici.
    Complessivamente sono 14 le persone indagate. Dalle indagini, avviate dalla Polizia locale di Trieste e coordinate dalla locale Procura, è emerso un presunto sistema di frode attraverso il quale diverse società partecipavano a bandi pubblici indicando quali esecutori dei progetti due società con sede in Bulgaria e Montenegro, amministrate da uno degli indagati.
    Nessuna delle due società però aveva una struttura operativa né dipendenti, ma venivano utilizzate per emettere fatture e dimostrare l'esecuzione dei lavori. Le fatture venivano quindi pagate su conti correnti esteri e i soldi, con vari passaggi, rientravano nella disponibilità degli indagati. Le somme indebitamente percepite ammonterebbero al momento a complessivi 800 mila euro. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24