Carrère, 'Macron, male minore' ma in Italia siete già oltre

Friuli Venezia Giulia
22e136641ac42b1a6b7b1d755d94decb

Scrittore a Lignano, Gilet Jaunes interessanti ma allarmanti

(ANSA) - LIGNANO SABBIADORO (UDINE), 21 GIU - "Macron? Certo non mi entusiasma, ha molti difetti, ma preferisco votare lui, magari un po' turandomi il naso, perché non so cosa potrebbe arrivare dopo. L'Italia? Ah se è per questo voi siete già nel dopo Macron". Lo ha detto oggi a Lignano incontrando i giornalisti, lo scrittore francese Emmanuel Carrère, premio Hemingway 2019 per la Letteratura, che domani riceverà il riconoscimento nella città balneare friulana insieme con Franca Leosini, Federico Rampini, Eva Cantarella e Riccardo Zipoli.
    Carrère si è poi soffermato sul suo attuale impegno nel campo del cinema con il film 'Le Quai de Quistreham', sul lavoro precario. "E' stata un'avventura interessante e piena di sorprese umane, il fenomeno dei gilet gialli esprime una rivolta e una collera che non vogliono trovare sbocco istituzionale per questo sono un fenomeno socio-politico interessante, ma anche allarmante. Credo, pero' - ha precisato - sia necessario che esprimano quello che hanno dentro". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.