Al Grieserhof di Bolzano targa ricorda Ljubov' Dostoevskaja

Trentino Alto Adige
trento

Dove morì esattamente 95 anni fa

(ANSA) - BOLZANO, 10 NOV - "Vorrei vivere là dove c'è più sole": questo il desiderio espresso da Ljubov' Dostoevskaja, figlia di Fëdor Dostoevskij, in un questionario giovanile. E questa frase è incisa sulla targa trilingue che ora ricorda la scrittrice russa al Grieserhof di Bolzano, il luogo dove si spense esattamente 95 anni fa, il 10 novembre del 1926. Si tratta di un progetto portato avanti da molti anni dall'associazione culturale Rus' e che ora, nell'anno in cui il sodalizio festeggia i trent'anni dalla propria fondazione, si è concretizzato con il contributo del comune di Bolzano ed il sostegno della Fondazione S. Elisabetta-Stiftung St. Elisabeth che gestisce il Grieserhof. La targa è stata scoperta alla presenza del sindaco, Renzo Caramaschi, del vicesindaco, Luis Walcher, e del presidente della Fondazione S. Elisabetta, Christoph Klotzner. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24