Raduno nazionale dei Bersaglieri, a Cuneo 120mila presenze

Piemonte

Durante la manifestazione le Frecce Tricolori hanno sorvolato la città piemontese in formazione, poi i nove caccia della pattuglia acrobatica italiana sono passati a bassa quota sulla centrale via Roma

ascolta articolo

Il centro di Cuneo ospita oggi il 69esimo Raduno Nazionale dei Bersaglieri e sono 120mila, secondo il comitato organizzatore, le persone arrivate per l'occasione nella città piemontese.

Le Frecce Tricolori salutano il Raduno

approfondimento

Nel 2023 raduno nazionale a La Spezia

Le Frecce Tricolori hanno sorvolato la città piemontese. In formazione a Cuneo, e poi a rombo nel secondo passaggio di saluto, i nove caccia della pattuglia acrobatica italiana sono passati a bassa quota sulla centrale via Roma. I nove Aermacchi MB-339, agli ordini del tenente colonnello Stefano Vit, in volo con il capo formazione maggior Pier Luigi Raspa, hanno preso parte per la prima volta a un Raduno Nazionale dei Bersaglieri. Una "grande emozione" anche per il maggiore Marco Zoppitelli, che dopo 10 anni in volo con le Frecce Tricolori ha svolto il ruolo di 'safety monitor' a terra. La pattuglia, dopo il passaggio su Cuneo, ha fatto rientro all'aeroporto militare di Cameri (Novara), da dove nel pomeriggio farà ritorno alla base di Rivolto (Udine).

Il raduno
©Ansa

Gli organizzatori: “Un successo”

"Un successo che si ripaga del grande lavoro iniziato ormai tre anni fa con l'assegnazione all'unanimità del Raduno a Cuneo", afferma il presidente del Comitato organizzatore, Guido Galavotti, che ringrazia l'Associazione Nazionale Bersaglieri, le istituzioni e gli sponsor "per il grande sostegno. Senza il loro aiuto - aggiunge - tutto questo non sarebbe stato possibile".

Torino: I più letti