Torino, malore mentre gioca a calcio: morto 18enne

Piemonte

Ieri sera è stata dichiarata la morte cerebrale e, dopo le sei ore di osservazione, si è proceduto al prelievo degli organi per la donazione, come deciso dai famigliari

ascolta articolo

I medici delle Molinette ieri sera hanno dichiarato la morte cerebrale del calciatore di 18 anni colpito mercoledì pomeriggio da un malore mentre giocava sul campo di via Palatucci, a Torino. Trascorse le sei ore di accertamento, il giovane è stato dichiarato morto nella notte e si è proceduto al prelievo degli organi come deciso dai famigliari. Sono stati donati fegato, reni e cornee.

Il malore

Il giovane è andato in arresto cardiaco durante una partita della rappresentativa regionale Under 19 Piemonte e Valle d'Aosta. Ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale Molinette, era stato sottoposto a Ossigenazione extracorporea a membrana (Ecmo), ma le sue condizioni sono apparse da subito molto gravi. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24