Caporalato nel Cuneese, cinque arresti in azienda di allevamento polli

Piemonte
©Ansa

Tre persone sono finite in carcere e due ai domiciliari: la ditta conta un centinaio di dipendenti e circa 20 milioni di euro di fatturato ogni anno

Cinque misure cautelari, tre in carcere e due ai domiciliari, sono state notificate dalla polizia ad altrettanti responsabili della 'Europoll' di Caraglio, azienda cuneese specializzata nell'allevamento e lavorazione di polli e avicoli, con un centinaio di dipendenti e circa 20 milioni di euro di fatturato l'anno. Le misure cautelari chieste della procura di Cuneo riguardano addetti e responsabili dell'azienda, tra cui l'amministratore delegato di 47 anni. Le accuse sono di intermediazione illecita di manodopera e lavoro nero, cioè caporalato. Le misure sono state eseguite a Caraglio, Venasca e Savigliano, per cittadini italiani e due stranieri originari di Costa d'Avorio e Romania.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24