Asti, percepivano illecitamente reddito di cittadinanza: 45 denunce

Piemonte

Secondo l'accusa avrebbero indebitamente ottenuto 725 mila euro e altri 340 mila euro sono stati bloccati prima di essere erogati

Nell'ambito dell'operazione "Big Family", la Guardia di Finanza ha denunciato 45 persone nell'Astigiano per aver percepito illecitamente il reddito di cittadinanza. Secondo l'accusa avrebbero indebitamente ottenuto 725 mila euro e altri 340 mila euro sono stati bloccati prima di essere erogati. A differenza di quanto stabilito dalla legge, che prevede un beneficiario per ogni nucleo familiare, i denunciati indicavano arbitrariamente la composizione delle famiglie.

Le denunce

Tra i denunciati c'è anche una donna, che non ha comunicato nella domanda presentata all'Inps l'acquisto di un immobile del valore di 200mila euro e due imprenditori, soci al 50% ciascuno di una società con sede ad Asti di materiale ferroso, che nonostante un volume d'affari per il 2020 pari a 1 milione di euro, hanno beneficiato del reddito di cittadinanza.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24