Covid Piemonte, da luglio parte la vaccinazione per i bambini

Piemonte
©Ansa

Il governatore Alberto Cirio lo ha annunciato oggi dopo l’approvazione in giunta di una delibera che recepisce l’intesa fra Regione e pediatri per le somministrazioni

Il Piemonte inizierà la vaccinazione dei bambini da luglio. Lo ha annunciato il governatore Alberto Cirio oggi, dopo l'approvazione in Giunta di una delibera che recepisce l'intesa fra Regione e pediatri per le somministrazioni (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE IN PIEMONTE).

Vaccini per oltre 414mila bambini e ragazzi da 0 a 16 anni

Riguarda oltre 414 mila bambini e ragazzi tra 0 e 16 anni l'accordo integrativo regionale con i pediatri di libera scelta per la partecipazione dei più giovani alla campagna di vaccinazione antinfluenzale e anti-covid. "È importante - afferma l'assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, che domani incontrerà il garante della Privacy - che i ragazzi abbiano la possibilità di vaccinarsi in tempo utile per la riapertura delle scuole. Ringrazio i pediatri di libera scelta che si sono tempestivamente messi a disposizione per agevolare la campagna vaccinale. La Regione ha fatto fin da subito la propria parte, nelle prossime settimane saranno le singole Aziende sanitarie locali a dare attuazione all'accordo sul territorio, compatibilmente con le forniture di vaccino disponibili e in aderenza alle indicazioni nazionali".

Come si svolgerà la vaccinazione

I pediatri potranno fare le vaccinazioni presso i loro studi medici o nei centri vaccinali delle Asl. L'accordo riguarda non solo le vaccinazioni anti-covid per la fascia di età tra i 12 e i 16 anni, ma anche quelle antinfluenzali da 0 a 6 anni e per i pazienti fragili, e anche i tamponi e l'eventuale dotazione di infermieri.

Domani incontro tra Cirio e Figliuolo per aggiornamento su consegne dosi

Resta però il problema della scarsità delle dosi, tema che il presidente della Regione affronterà domani in un incontro, alle 12, con il generale Figliuolo. Cirio ha sottolineato che domani avrà con lui un colloquio "per avere un aggiornamento delle consegne". Perché attualmente "il Piemonte garantisce da 37mila a 38mila inoculazioni al giorno, obiettivo per arrivare alla fine del mese di agosto ad avere superato i cinque milioni e mezzo di dosi somministrate". Ma "se ce ne danno di più - ha detto - facciamo prima, perché la nostra potenzialità è di 50mila".

Cirio: "Per inizio luglio potrà partire vaccinazione bambini"

"Per l'inizio di luglio - ha sottolineato Cirio - potrà partire la vaccinazione dei bambini. Abbiamo fatto il passaggio formale oggi, e poi ci sarà il passaggio sostanziale che sarà fatto la prossima settimana. C'è infatti da risolvere un problema tecnico di adesione sul portale, perché i genitori devono aderire con il codice fiscale del bambini, e il consenso va dato da entrambi. Oltre agli aspetti sanitari ci alcune questioni logistiche da gestire, però siamo perfettamente nei tempi".

“Prossima settimana incontro con pediatri”

"Questa mattina - ha spiegato in proposito Cirio a margine del taglio del nastro dei nuovi letti di terapia intensiva al Mauriziano - abbiamo approvato la delibera che regola i rapporti tra noi e i pediatri di libera scelta. E la prossima settimana è in programma un ultimo incontro con i pediatri per affinare gli aspetti logistici".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24