Vaccini, Cirio: “Generale Figliuolo ha autorizzato seconde dosi in vacanza”

Piemonte

Il presidente della Regione annuncia che il commissario straordinario ha accettato la richiesta del Piemonte: "Ho sentito ora il presidente Giovanni Toti con cui abbiamo già siglato l'accordo per far sì che i piemontesi in vacanza in Liguria possano ricevere lì la seconda dose, così come per i liguri che trascorreranno le ferie in Piemonte"

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha annunciato che il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Francesco Figliuolo, ha dato l’ok per la seconda dose di vaccino in vacanza. "È appena arrivata la lettera del generale Figliuolo che autorizza i richiami dei vaccini nelle regioni dove si è in vacanza, come il Piemonte aveva chiesto", scrive il governatore su Facebook. Nella lettera inviata a tutte le Regioni il generale "invita a garantire massima flessibilità alle attività vaccinali" e si rende disponibile "al riequilibro delle dosi da distribuire".

"Ho sentito ora il presidente Giovanni Toti - prosegue Cirio - con cui abbiamo già siglato l'accordo per far sì che i piemontesi in vacanza in Liguria possano ricevere lì la seconda dose, così come per i liguri che trascorreranno le ferie in Piemonte. Stiamo mettendo a punto gli ultimi aspetti tecnici. Saremo operativi al più presto!", conclude il governatore. (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

Figliuolo: "Faremo bilanciamento logistico delle dosi"

La conferma è arrivata poi dallo stesso commissario straordinario: "Le Conferenza delle Regioni - ha dichiarato Figliuolo a Radio 24 - mi ha chiesto la possibilità di essere ancor più flessibile e dare la facoltà di fare anche in casi particolari la seconda dose in vacanza. Ho appena firmato la risposta: per la struttura va bene, ci organizzeremo e faremo gli opportuni bilanciamenti logistici delle dosi. Dal punto di vista dei flussi informativi - ha specificato - le procedure sono già state limate, ora le Regioni le dovranno mettere in pratica". L'ipotesi dei vaccini in vacanza "è più uno spot che una necessità, già siamo organizzati per i lavoratori non residenti o chi si sposta in altra regione per lungo tempo, poi c'è flessibilità sulla seconda dose per scaglionarla", ha aggiunto Figliuolo.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24