Tennis, Torino sede italiana delle finali di Coppa Davis

Piemonte

Il capoluogo piemontese è stato selezionato insieme a Madrid e Innsbruck. Le finali si disputeranno dal 25 novembre al 5 dicembre 2021

Torino sarà una delle sedi delle Davis Cup by Rakuten Finals 2021 in calendario dal 25 novembre al 5 dicembre 2021. Ad annunciarlo oggi sono stati l'ITF (la Federazione internazionale) e Kosmos Tennis. Il capoluogo piemontese e Innsbruck sono state selezionate insieme a Madrid. Ogni città sarà sede di due dei sei gironi da tre squadre, con Madrid che ospiterà due quarti di finale e Innsbruck e Torino un quarto di finale ciascuna. La capitale spagnola ospiterà anche le semifinali e la finale.

Federtennis: “Segnale di ripartenza del Paese”

"Credo di poter affermare che mai, prima d'ora, un Paese abbia occupato un posto così rilevante nel calendario del Grande Tennis come quello che ricoprirà l'Italia a novembre. Prima le Next Gen ATP Finals a Milano, poi le Nitto ATP Finals e la Coppa Davis a Torino: un trittico di super eventi grazie al quale per un mese intero avremo addosso gli occhi di tutto il mondo", commenta soddisfatto il presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi. "Sono orgoglioso di aver contribuito a costruire quello che sarà non soltanto un grandissimo spettacolo sportivo ma anche, e direi soprattutto, un forte segnale della capacità di ripartenza del nostro Paese. Penso che, decentrando in tre sedi la fase finale della Coppa Davis, Kosmos abbia preso una decisione giusta e sensata, la quale contribuirà al successo della più antica competizione sportiva a squadre del mondo. Per noi italiani, forti di una team giovane e competitivo come poche volte lo è stato in passato, poterci giocare in casa la conquista delle semifinali è un'occasione ghiotta, che l'intero movimento tennistico nazionale meritava", conclude.

La soddisfazione di Vezzali

Soddisfazione a nome del governo viene espressa anche dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport, Valentina Vezzali, che parla di "ennesimo riconoscimento non solo al tennis italiano ma anche al nostro Paese ed alle sue capacità organizzative in materia di eventi sportivi. Poter ospitare a Torino le fasi finali della Davis Cup - dichiara Vezzali - è l'ennesimo successo del tennis azzurro in questo periodo peraltro già ricco di soddisfazioni grazie ai risultati dei nostri atleti. Il Governo e nello specifico il Dipartimento per lo Sport saranno al fianco della Federtennis e del Comune di Torino anche per questo evento, che seguirà di qualche giorno lo spettacolo delle Nitto ATP Finals”.

Appendino: “Torino palcoscenico internazionale del tennis”

“È un grande onore per Torino accogliere la Coppa Davis. Dopo le Nitto ATP Finals, che la nostra Città ospiterà dal 2021 al 2025, la Coppa Davis è un'ulteriore occasione per fare di Torino il palcoscenico del tennis internazionale”, le prime parole della sindaca di Torino, Chiara Appendino, secondo cui "al pari delle ATP Finals, la Coppa Davis sarà l'occasione per osservare importanti ricadute in termini economici e di riqualificazione urbana. Anche questa volta, Torino sarà un punto di riferimento per lo sport mondiale".

"Ripartire sapendo che Torino sarà il teatro della Coppa Davis è emozionante e ci fa guardare al futuro con speranza - sottolinea l'assessore allo Sport della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca -. Per la nostra Regione è un onore poter ospitare un evento sportivo di questo livello e siamo certi che le capacità organizzative del territorio lo renderanno indimenticabile per tutti i partecipanti. Insieme alle ATP Finals, l'arrivo della Coppa Davis conferma che Torino e il Piemonte ambiscono a diventare palcoscenico naturale del tennis mondiale e meta d'elezione per i grandi eventi sportivi”.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24