Ivrea, costretta a dormire in strada per sfuggire al compagno violento: arrestato

Piemonte

Intervenuti nell'appartemento della coppia gli agenti hanno trovato l'uomo completamente ubriaco e la vittima con una ferita al volto. La donna è stata affidata a una struttura protetta

Un uomo responsabile di ripetute violenze ai danni della compagna è stato arrestato a Ivrea dagli agenti della polizia di Stato per maltrattamenti in famiglia. E' successo giovedì 18 febbraio, poco dopo la mezzanotte, quando i poliziotti sono intervenuti nell'appartamento della coppia a seguito di una segnalazione.A dare l'allarme i vicini, che hanno sentito le richieste di aiuto della donna.

La vittima da diverso tempo subiva i comportamenti violenti del compagno, e in altre occasioni era anche stata costretta a dormire in strada, sulle panchine, per sfuggirgli. Gli agenti, già a conoscenza dei precedenti, arrivati sul posto hanno trovato l'uomo completamente ubriaco e la vittima con una ferita al volto. La donna ha chiesto loro di essere portata via ed è stata affidata a una struttura protetta.  Dopo la convalida dell'arresto nei confronti dell'uomo è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla compagna. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.