Ivrea, spaccia anche ai domiciliari: arrestato finisce in carcere

Piemonte

Nel corso di un controllo nell'abitazione del giovane i carabinieri hanno recuperato 70 grammi di cocaina nascosti in un calzino mentre alcune dosi di hashish erano state occultate sul davanzale della camera da letto

Un ragazzo di 23 anni è stato arrestato a Ivrea e condotto in carcere dopo essere stato sorpreso a spacciare cocaina e hashish nonostante fosse già agli arresti domiciliari. Denunciata, sempre per spaccio, anche la convivente di 22 anni, anche lei di origine albanese e già nota alle forze dell'ordine.

L'operazione

Nel corso di un controllo nell'abitazione del giovane i carabinieri della compagnia di Ivrea hanno recuperato 70 grammi di cocaina nascosti in un calzino mentre alcune dosi di hashish erano state occultate sul davanzale della camera da letto in modo da contenere il forte odore dello stupefacente.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24