Post antisemita durante Giornata della Memoria: consigliere comunale di Biella si dimette

Piemonte

Questa mattina il sindaco Claudio Corradino, anche lui del Carroccio, e il segretario cittadino della Lega, Michele Mosca, lo avevano invitato a lasciare

Il consigliere comunale di Biella Franco Mino, della Lega, ha rassegnato oggi le sue dimissioni, dopo che questa mattina il sindaco Claudio Corradino, anche lui del Carroccio, e il segretario cittadino del partito, Michele Mosca, lo hanno invitato a lasciare. Motivo della richiesta il post "gli ebrei non meritano la mia attenzione", scritto da Mino su Facebook in occasione del Giorno della Memoria, nel quale sosteneva che "se ne sono sempre fregati delle violenze sugli africani". Nelle scorse ore l'amministrazione comunale e la Lega hanno preso le distanze da quanto scritto da Mino. 

Il sindaco: "Non condivido il suo pensiero"

"Nel ruolo che ricopro di primo cittadino e a nome di tutta l'amministrazione comunale non condivido il pensiero di Mino sul tema della Shoah e della Giornata della Memoria. Credo nella sua buona fede e che si sia trattata solo di una ingenuità", è il commento del sindaco Corradino, che ne ha chiesto le dimissioni. "Quelle parole appaiono quanto mai fuori luogo e non condivisibili - ha aggiunto il segretario della Lega Mosca -. La Lega è da sempre dalla parte di coloro che soffrono e lo è ancor di più nei confronti del popolo ebraico. Sono stupito, Mino è uno storico militante del nostro movimento, evidentemente quando le scriveva non deve averne compreso appieno la portata e la gravità delle sue parole".

La comunità ebraica: “Parole ingiustificabili”

"Condanno le parole di Mino e non le giustifico in alcun modo: purtroppo i social sono utili, ma dimostrano, come in questo caso, di poter fare danni", ha detto la presidente della Comunità Ebraica di Vercelli, Biella, Novara e Vco, Rossella Bottini Treves, commentando il post. "Le condanno - prosegue - anche perché sono arrivate in concomitanza le celebrazioni del Giorno della Memoria, in cui viene ricordata la morte di milioni di persone. Bisogna riflettere su ciò che si scrive su Facebook, altro che aver commesso una 'leggerezza'. Ho apprezzato invece la collaborazione del sindaco di Biella, Claudio Corradino, e del prefetto Franca Tancredi durante la cerimonia di due giorni fa".

 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24