Spaccio di droga tra Lombardia e Piemonte, sei arresti

Piemonte
©Fotogramma

Smantellata una banda che, secondo l'accusa, spacciava ingenti quantitativi di eroina, cocaina e hashish. L’operazione è stata coordinata dalla squadra mobile di Biella

Sei cittadini di origini marocchine sono stati arrestati dalla squadra mobile della Questura di Biella in quanto ritenuti appartenenti a una banda che, secondo l'accusa, spacciava ingenti quantitativi di eroina, cocaina e hashish. L'indagine, iniziata lo scorso luglio, si è avvalsa della collaborazione delle squadre mobili di Pavia e Vercelli.

Le indagini

L’indagine, coordinata dal procuratore di Biella Teresa Angela Camelio, ha portato gli agenti in alcune aree boschive del Milanese, tra Cuggiono, Buscate, Bernate Ticino e Turbigo, dove è stato scoperto un vero e proprio mercato della droga in cui si rifornivano acquirenti del Piemonte e della Lombardia, che ordinavano le dosi via telefono. Ad occuparsi dell'approvvigionamento del mercato erano i coordinatori del 'market', mentre i pusher confezionavano i quantitativi richiesti e incontravano nei boschi i loro clienti dopo aver controllato la zona per scongiurare l'eventuale presenza delle forze dell’ordine.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24