Residuato bellico rimosso e fatto brillare nell'Alessandrino

Piemonte
©Ansa

L'ordigno è stato trovato lungo il Po nel territorio di Ticineto. A segnalare la presenza della granata d'artiglieria nella zona della confluenza con il Sesia erano stati due pescatori

È stato rimosso, e fatto brillare, il residuato bellico trovato a fine agosto lungo il Po nel territorio di Ticineto (Alessandria). Alle operazioni degli artificieri dell'Esercito hanno collaborato gli uomini della Protezione Civile di Casale Monferrato, coordinati da Enzo Amich. A segnalare la presenza della granata d'artiglieria nella zona della confluenza con il Sesia erano stati, il 26 agosto, due pescatori, padre e figlio, di Cossato (Biella).

L'intervento degli artificieri

Alle operazioni hanno partecipato anche un'unità del reparto militare della Cri, volontari dell'Associazione Nazionale Alpini e le Guardie Ambientali del Parco del Po. L'ordigno, dopo essere stato rimosso dagli specialisti dell'Esercito, è stato scortato alla cava della ditta Allara, dove è stato fatto brillare.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24