Evasione, sequestro beni per 500mila euro a imprenditore nel Torinese

Piemonte

L'uomo avrebbe evaso il fisco per alcuni anni. Sequestrati una decina di conti correnti e degli immobili che l'imprenditore, secondo quanto accertato dalla guardia di finanza, stava per trasferire a un'altra società

 La guardia di finanza ha sequestrato a un imprenditore del Pinerolese, in provincia di Torino, beni per oltre mezzo milione di euro. Secondo le accuse, avrebbe evaso il fisco per alcuni anni nonostante la sua società, attiva nel settore della vigilanza e delle investigazioni, avesse conseguito ricavi.

Il sequestro

Sequestrati una decina di conti correnti e alcuni immobili che l'imprenditore, a quanto si apprende, stava per trasferire a un'altra società. "Il sequestro - spiegano le fiamme gialle in una nota - è finalizzato alla successiva confisca, anche al fine di restituire alla collettività quanto indebitamente sottratto dall'imprenditore". Il tutto "a tutela e garanzia del credito erariale".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24