Ivrea, minaccia la moglie e i figli con un coltello: arrestato

Piemonte

Il 33enne, già noto alle forze dell'ordine, è accusato di violenza e atti persecutori. I carabinieri lo hanno fermato in evidente stato di ebbrezza mentre, in casa della moglie, con un coltello da cucina, minacciava di uccidere tutti

I carabinieri della compagnia di Ivrea hanno arrestato per violenza e atti persecutori nei confronti della moglie, dalla quale è in procinto di separarsi, un 33enne romeno, disoccupato e già noto alle forze dell'ordine, residente a Valperga.

L'arresto

L'uomo ha violato il divieto di avvicinarsi alla consorte e ai tre figli imposto dal tribunale di Ivrea, il divieto era stato emesso a giugno, quando il 33enne era stato arrestato una prima volta per un altro episodio di violenza nei confronti della consorte. L'altra notte, su richiesta di uno dei figli minori della coppia, i carabinieri lo hanno fermato in evidente stato di ebbrezza mentre, in casa della moglie, con un coltello da cucina, minacciava di uccidere tutti. Per il 33enne è così scattata la custodia cautelare in carcere.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24