Villata, trovati due cadaveri in villetta: ipotesi omicidio-suicidio

Piemonte

I corpi di un uomo e una donna di 76 e 73 anni erano entrambi nella camera da letto della casa. A lanciare l'allarme sarebbe stata la figlia di uno dei due

I cadaveri di un uomo e una donna, che avevano 76 e 73 anni,  sono stati trovati questo pomeriggio nella camera da letto di una villetta in via Borgo Vercelli a Villata, in provincia di Vercelli. A lanciare l'allarme, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stata la figlia di uno dei due, dopo aver visto i corpi riversi a terra privi di vita. Sul posto sono intervenuti la polizia scientifica e i carabinieri, insieme con il medico legale e il magistrato. Presente davanti al cancello della villetta anche il sindaco del paese, Franco Bullano. La zona è stata transennata.

Le indagini

Stando alle prime ricostruzioni, l'ipotesi di un caso di omicidio-suicidio prende sempre più forma. La casa, apparentemente, non presentava nulla in disordine. Il titolare del fascicolo è il magistrato Maria Giovanna Compare. La polizia scientifica si è occupata dei rilievi e della ricostruzione della dinamica. A quanto si apprende, i due non erano sposati ma avevano una relazione.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24