Chiede pizzo a proprietari casa dove è ospite: arrestato nel Torinese

Piemonte
©Fotogramma

I carabinieri lo hanno fermato a Cuorgné, mentre intascava una rata del denaro preteso dalle vittime. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato portato nel carcere di Ivrea

I carabinieri di Cuorgnè hanno arrestato per estorsione un cittadino del Burkina Faso di 28 anni, residente a Favria (in provincia di Torino) e già noto alle forze dell'ordine. Il giovane è stato fermato mentre intascava una rata del pizzo estorto alla vittima, ed è stato portato nel carcere di Ivrea (nel Torinese)

La vicenda

La vicenda è partita dalla conoscenza occasionale, avvenuta poche settimane fa, tra il giovane extracomunitario e la vittima, che per aiutarlo gli ha concesso in uso gratuito una propria abitazione a San Colombano Belmonte (nel Torinese). Quando il padrone di casa, visto l'atteggiamento violento del 28enne, gli ha chiesto di lasciare l'alloggio, il giovane ha iniziato a terrorizzare l'uomo e la sua compagna, chiedendo il "pizzo" per lasciare l'appartamento.

Le estorsioni

Secondo le indagini dei carabinieri, sarebbe riuscito in tre occasioni a estorcere alla coppia oltre 400 euro, un telefono cellulare e la promessa della cessione, ovviamente a titolo gratuito, di un'auto. Il piano è andato in frantumi quando le vittime si sono rivolte ai carabinieri.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24