Torino, pusher si finge lavavetri per spacciare per strada: arrestato

Piemonte

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre vendeva a un operaio torinese una dose vicino a un semaforo, dove aveva creato la sua piazza di spaccio, attiva soprattutto tra le 8 e le 14

Un 52enne di origini marocchine è stato arrestato dai carabinieri per detenzione e spaccio di stupefacente: fingeva di essere un lavavetri a un incrocio di Venaria (Torino) ma in realtà spacciava dosi di hashish. I carabinieri lo hanno sorpreso mentre vendeva a un operaio torinese una dose vicino a un semaforo di corso Garibaldi, dove aveva creato la sua piazza di spaccio, attiva soprattutto tra le 8 e le 14. Addosso al 52enne i carabinieri hanno trovato 600 euro in contanti mentre nel suo deposito, un garage condominiale nel centro di Venaria, i militari hanno trovato 24 panetti di hashish, tutti con il logo di un alieno applicato sopra, per un peso complessivo di 2 chili e mezzo e 1.500 euro in contanti.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.