Coronavirus Piemonte, Rsa San Salvatore Monferrato: procura al lavoro

Piemonte

Così il procuratore Enrico Cieri: "Sentiti i responsabili, acquisita documentazione per definire un primo quadro, la struttura è stata messa in sicurezza. Si valuterà l'eventuale apertura di un fascicolo". Il sindaco isola l'area

La Procura di Alessandria sta valutando se aprire un fascicolo sul caso della Rsa "Madonna del Pozzo'' di San Salvatore Monferrato, nell'Alessandrino, dove è stato registrato negli ultimi giorni un focolaio di Coronavirus, con 12 casi finora accertati, tra cui due ospiti poi deceduti.

"Con il Comando Provinciale e il Nas dei Carabinieri - spiega il procuratore Enrico Cieri - abbiamo concertato di intervenire per valutare la situazione. Sentiti i responsabili, acquisita documentazione per definire un primo quadro, la struttura è stata messa in sicurezza. Si valuterà l'eventuale apertura di un fascicolo". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

Il sindaco: "Devo tutelare la comunità"

Sulla questione della Rsa ha parlato anche il sindaco, Enrico Beccaria: "Peccato, per quello che sta succedendo, considerato che nella fase più acuta dell'emergenza la struttura era riuscita a preservarsi. Sono stati criticato per le mie dichiarazioni, mi hanno detto che non era il caso di fare proclami ma ritengo che il mio compito di sindaco sia di informare e tutelare la comunità".

Nel pomeriggio, il primo cittadino ha disposto con una ordinanza la chiusura dell'area fino ad oggi aperta al pubblico della casa di riposo Madonna del Pozzo, vietando l'accesso sia al parco che alla chiesa e al circolo privato presenti nei pressi della residenza. "San Salvatore non è in 'zona rossa' non esistono in Italia 'zone rosse'. Il contagio di questi giorni è circoscritto ad alcuni casi legati agli ospiti e agli operatori della casa di riposo: al momento 14 concittadini cui auguro pronta guarigione", le sue parole.

I ricoveri

Tre ospiti della casa di riposo sarebbero stati ricoverati all'ospedale Santo Spirito di Casale e una decina alla Clinica Salus di Alessandria, attrezzata per assisterli. Oggi sono previsti da parte dell'Asl altri tamponi su alcuni ospiti con sintomi; la prossima settimana, per tutti, personale compreso. Nel paese, di circa 4.300 abitanti, la piattaforma regionale all'ultimo dato disponibile (tardo pomeriggio di ieri) segnala, complessivamente, 15 attualmente positivi. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.