Coronavirus Piemonte, nel weekend obbligo mascherine anche all'aperto

Piemonte
©Fotogramma

Da oggi fino alla mezzanotte di martedì 2 giugno sarà obbligatorio l'uso della mascherina in tutti i luoghi pubblici all'aperto del territorio regionale all'interno dei centri abitati e nelle aree commerciali. A Torino domani riaprono le aree gioco

Mascherine obbligatorie anche all'aperto il prossimo week end in Piemonte. Lo ha deciso la Regione che ha emanato un'ordinanza in vista del lungo ponte. Da oggi, venerdì 29 maggio, fino alla mezzanotte di martedì 2 giugno, infatti, salvo diverse regolamentazioni dei sindaci relative al proprio territorio comunale, sarà obbligatorio l'uso della mascherina in tutti i luoghi pubblici all'aperto del territorio regionale, ma solo all'interno dei centri abitati e nelle aree commerciali. (DIRETTA)

Le regole da seguire

L'obbligo non sarà valido per i bambini di eta' inferiore a sei anni, per i soggetti con forme di disabilità o con patologie non compatibili con l'uso continuativo dei dispositivi di protezione individuale. Non sarà, inoltre, obbligatorio indossare la mascherina mentre si pratica attività sportiva e motoria. Per quanto riguarda, invece, le attività di ristorazione continuano a essere valide negli esercizi pubblici di somministrazione alimenti le prescrizioni previste dalle linee guida del Protocollo nazionale siglato tra Regioni e governo. Pertanto l'uso della mascherina non è obbligatorio per chi siede ai tavoli di un locale, sia all'interno che all'esterno nei dehors.

Cirio: “Necessario un irrigidimento delle norme di uso della mascherina”

"Di concerto con le prefetture - spiega il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio - alla luce di quanto avvenuto nei giorni scorsi con la movida e durante il passaggio delle Frecce Tricolori, abbiamo ritenuto necessario un irrigidimento delle norme di uso della mascherina all'aperto in vista del weekend lungo del 2 giugno". Per il governatore del Piemonte si tratta di "una precauzione per non vanificare questi mesi di sacrificio e per ricordare a ognuno di noi che, oggi più che mai, i nostri comportamenti sono fondamentali per impedire alla curva del contagio di tornare a crescere".

Domani riaprono aree gioco a Torino

Intanto, da domani riaprono le aree gioco per i bimbi a Torino, nel rispetto delle norme anti Coronavirus. Lo ha reso noto l'assessore comunale all'Ambiente Alberto Unia, che precisa: "Domani riapriremo la maggior parte degli spazi - un centinaio sui 286 totali - mentre le altre saranno operative da lunedì". All'interno delle aree gioco dovrà essere mantenuta la distanza di almeno un metro fra una persona e l'altra, sarà obbligatoria la mascherina al di sopra dei 6 anni e i giochi saranno sanificati ogni giorno. Nessun presidio fisso ma i volontari della Protezione Civile saranno presenti con un servizio itinerante per fornire assistenza e informazioni. "Chiediamo una mano ai cittadini - sottolinea Unia - per il rispetto del provvedimento, soprattutto per quanto riguarda il rischio assembramenti e l'uso dei dispositivi di protezione”.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.