Frode in acquisto materiale sanitario a Torino e Cuneo: sequestrati beni per due milioni

Piemonte

Nell’ambito dell’inchiesta sul presunto illecito, la guardia di finanza ha segnalato alla Corte dei Conti un danno all'erario, subito dalle aziende ospedaliere di Cuneo e Torino, per circa 3 milioni di euro

Nell’ambito di un’inchiesta su una presunta fronte nell'acquisto di materiale sanitario, la guardia di finanza di Cuneo ha eseguito un sequestro preventivo per oltre 2 milioni di euro nei confronti di due persone, tra cui una caposala dell'ospedale Sant'Anna di Torino.

L’inchiesta

L’indagine, che lo scorso settembre aveva già portato all'arresto di un imprenditore di Torino e di un dipendente dell'Azienda ospedaliera di Cuneo, ha permesso alle Fiamme Gialle di individuare un meccanismo che consisteva nel sovrastimare il reale fabbisogno di materiale chirurgico, così da generare la falsa necessità di ulteriori ordini.

L’attività investigativa, coordinata prima dal procuratore di Cuneo Onelio Dodero e, successivamente, dall'Ufficio giudiziario del capoluogo regionale, Monica Abbatecola, ha portato alla segnalazione alla Corte dei Conti un danno all'erario, subito dalle aziende ospedaliere di Cuneo e Torino, per circa 3 milioni di euro.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.