Torino, aggredirono 36enne con martello e spranga di ferro: 4 arresti

Piemonte

I soggetti sono stati ammanettati con l’accusa di tentato omicidio. L’episodio, scaturito da una lite, è avvenuto lo scorso 4 aprile, in una fabbrica abbandonata in via Fossata. La vittima, senza fissa dimora e irregolare, è ricoverata al San Giovanni Bosco

Quattro cittadini romeni, tra i 32 e i 51 anni, sono stati arrestati dalla polizia per tentato omicidio. Sono accusati di avere aggredito un marocchino di 36 anni, irregolare e senza fissa dimora, procurandogli ferite giudicate guaribili in 90 giorni con un martello e una spranga di ferro. La vittima è ricoverata all'ospedale cittadino San Giovanni Bosco: inizialmente era in prognosi riservata.

L’aggressione

La violenta aggressione è avvenuta lo scorso 4 aprile, in una fabbrica abbandonata in via Fossata. I quattro si sono introdotti nell'edificio fingendosi poliziotti, per poi colpire ripetutamente la vittima e fuggire. Le indagini immediate delle volanti e della squadra mobile hanno appurato che la sera prima c'era stato un litigio tra il marocchino assalito e un romeno.

Le indagini

Le indagini, coordinate dal pm Arnaldi di Balme, hanno permesso di identificare i quattro romeni e di raccogliere nei loro confronti elementi tali da procedere al loro fermo. Gli accertamenti proseguono per stabilire le cause del litigio e dell'aggressione.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.