Sequestrato impianto di trattamento rifiuti nel Novarese

Piemonte

I carabinieri Forestali sono intervenuti a Borgomanero. Il Gip ha disposto il sequestro preventivo di tutto l'impianto, che sorge in area sottoposta a vincolo paesaggistico 

I carabinieri Forestali hanno sequestrato un impianto di trattamento rifiuti a Borgomanero, la ditta era stata sottoposta, a dicembre scorso, a una serie di controlli ed era emerso che ingenti quantitativi di rifiuti (elettrodomestici dismessi, rifiuti ferrosi e di altro genere) venivano raccolti al di fuori delle aree autorizzate e non risultavano gestiti in maniera conforme alle prescrizioni autorizzative. Il titolare era stato denunciato. Ora il Gip del Tribunale di Novara ha disposto il sequestro preventivo di tutto l'impianto, che sorge in area sottoposta a vincolo paesaggistico. Al titolare era stato anche contestato quest'ultimo reato. Al momento del sequestro, i carabinieri forestali hanno riscontrato il ripristino, da parte del proprietario, dello stato dei luoghi per gran parte delle aree dell'impianto utilizzate illecitamente. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.