Torino, maltrattamenti in famiglia: arrestato 24enne

Piemonte

Il giovane, rientrato nella propria abitazione nel quartiere Barriera di Milano ubriaco, è stato ammanettato dalla polizia, intervenuta sul posto, mentre spintonava la moglie. Gli episodi violenti sarebbero iniziati subito dopo il matrimonio, circa un anno fa 

Un 24enne pakistano è tornato a casa ubriaco, come è spesso accaduto altre volte, dando in escandescenza con la moglie e gli altri famigliari per futili motivi. Il giovane, accusato di maltrattamenti, è stato arrestato dalla polizia, intervenuta in uno stabile del quartiere Barriera di Milano, a Torino, su segnalazione di un vicino di casa. Gli agenti hanno sorpreso il giovane mentre spintonava la moglie.

I maltrattamenti

I maltrattamenti, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, sarebbero iniziati subito dopo il matrimonio, circa un anno fa, quando cioè l'arrestato avrebbe preteso che la moglie lasciasse il lavoro perché geloso. Il 24enne spesso l’avrebbe controllata e, in una circostanza, l’avrebbe ferita con i cocci di una bottiglia a un braccio, arrivando anche a tirarle dietro il coltello che teneva sotto il cuscino mentre dormiva.  

Torino: I più letti