Coronavirus Piemonte, azienda del Novarese produce gratis le mascherine

Piemonte

La ditta 'Baby2' di Romentino sta realizzando mascherine di tipo chirurgico lavabili a 60 gradi, da poter sterilizzare e riutilizzare. In due giorni ne sono state prodotte 1.600 e gli ordini arrivano da tutta Italia. Intanto, proseguono i controlli

Risulta ancora positiva la prima persona contagiata dal coronavirus in Piemonte, l'uomo si trova in isolamento presso la propria abitazione. Sul territorio proseguono i controlli, con denunce a Settimo Torinese, nell'Astigiano e nell'Alessandrino. (LIVE - LO SPECIALE). Nel frattempo, il comune di Trino (in provincia di Vercelli) ha reso noto che consegnerà a casa di ogni cittadino una mascherina chirurgica. Sono 2.341 i casi positivi in regione.

18:37 - Ad Alessandria 440 denunce

Primo bilancio, fornito dalla Prefettura, sui servizi di controllo svolti dalle Forze dell'ordine per verificare la corretta attuazione delle misure per il contenimento della diffusione del Covid-19. Dal 10 al 17 marzo sono state controllate 6.680 persone; 444 sono state denunciate per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, 30 per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale - false dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri, 5 per altri reati. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 1.897; 12 i titolari denunciati.

17:17 - Donate mascherine e guanti al Sant'Andrea di Vercelli

Sono arrivati oggi, scortati dai militari dell'Esercito del gruppo "Voloire", i primi materiali di protezione individuali donati dall'avvocato vercellese Carlo Olmo, già benefattore dell'Asl di Vercelli in quanto, diversi giorni fa, aveva staccato un assegno da 100 mila euro per l'acquisto di tre ventilatori. Stamattina sono arrivate all'ospedale Sant'Andrea 2.000 tute di protezione, 2.000 paia di guanti di nitrile e 700 occhiali-visiera. Nelle prossime ore arriverà il carico di 10.000 mascherine FFP3 proveniente da Pengzhou, città gemellata con Vercelli, già arrivato presso l'aeroporto di Malpensa. Inoltre dalla capitale Chengdu arriveranno nei prossimi giorni 21.000 mascherine FFP2 e FFP3 e una seconda spedizione con oltre 5.000 guanti e 2.000 tra soprascarpe e occhiali. La consegna del materiale è avvenuta con il supporto degli artiglieri del Reggimento Artiglieria a cavallo della caserma Scalise di Vercelli. L'Asl, intanto, ha raggiunto la cifra di 172.000 euro donati da privati cittadini, associazioni, parrocchie e ordini religiosi del territorio.

16:49 - Alessandria, taxi gratis per operatori Asl

Taxi gratis per gli operatori sanitari, medici, infermieri e oss, di Alessandria. E' l'iniziativa di alcuni tassisti della città, che mettono a disposizione il servizio per gli operatori sanitari dell'Azienda ospedaliera nell'ambito del territorio urbano. "Un servizio molto importante per chi in questo periodo sta affrontando una prova molto dura - spiega Roberta Volpini, direttore amministrativo dell'azienda sanitaria- Si tratta dell'ennesima iniziativa di solidarietà per l'Azienda. Oltre ai tassisti, ringraziamo il Comune: in questa fase di emergenza la sinergia istituzionale sta funzionando in modo concreto". 

16:08 - Due denunce nell’Alessandrino

Proseguono i controlli per il rispetto delle restrizioni per il contenimento del coronavirus. A Serravalle Scrivia, nell’Alessandrino, la polizia municipale ha denunciato due giovani cittadini extracomunitari che camminavano in strada senza valido motivo. Accertamenti anche in tabaccherie e parchi pubblici, dove continuano a essere segnalati assembramenti.

15:46 - Positivo un medico dell'ospedale di Ceva

Un medico dell'ospedale di Ceva, in provincia di Cuneo, è risultato positivo al Coronavirus. Lo rendono noto l'Asl Cn1 e il comune di Ceva, che hanno avviato i controlli previsti dalla normativa, sia sugli operati del reparto che sui pazienti. "La situazione è sotto controllo e sono garantite le migliori protezioni possibili a operatori e pazienti - si legge in una nota dell'Asl -. Si resta in attesa degli esiti degli accertamenti eseguiti".

15:18 - Controlli nell'Astigiano, 118 denunce

Sono 118 gli astigiani denunciati dall'11 marzo scorso ad oggi. Lo comunica la prefettura di Asti. "Solo ieri - spiegano dall'Ufficio di Gabinetto del prefetto - le forze dell'ordine hanno controllato 425 persone e denunciate 34, due delle quali anche per false attestazioni". Gli esercizi commerciali astigiani sottoposti a verifica dalle forze di polizia sono stati 723 "e non è stata rilevata alcuna violazione, ma sostanziale conformità e rispetto delle regole". La prefettura ribadisce di evitare spostamenti se non previsti da comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, o situazioni di necessità. "Come il prefetto ha già avuto modo di ribadire - aggiungono - si fa appello alla responsabilità dei cittadini e alla collaborazione, al rispetto delle regole e a restare a casa".

14:54 - In Piemonte 154 vittime, 2.341 i positivi

Sono 10 i nuovi decessi in Piemonte di persone positive al Coronavirus e comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale complessivo è ora di 154 deceduti. In aumento anche le persone positive: sono 2.341. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 227. I tamponi finora eseguiti sono 7.853, di cui 4.877 risultati negativi.

14:44 - Positivo consigliere regionale leghista, Poggio

Il consigliere regionale della Lega, Giovanni Battista Poggio, è positivo al Coronavirus. Lo rende noto lo stesso esponente del Carroccio, ex sindaco di Capriata d'Orba (Alessandria), su Facebook, spiegando di essere in isolamento preventivo con la moglie.

13:47 - Al via maratona web per ospedali

Iniziata la maratona web organizzata dalla Regione Piemonte per raccogliere fondi da impiegare per affrontare l'emergenza Coronavirus. "Garantiamo che queste risorse - ha detto Alberto Cirio, il presidente della Regione - verranno spese in modo tracciato. Ringrazio per le grandi donazioni che abbiamo avuto dalle famiglie Ferrero, Lavazza e Agnelli. Ma ognuno dona ciò che può e anche i cinque euro che qualcuno potrà dare grazie a questa iniziativa saranno utili e benvenuti". Alla maratona web partecipano 70 personalità del mondo dello spettacolo fra cui Piero Angela, Massimo Giletti, Giorgio Chiellini, Cristina Chiabotto, Arturo Brachetti, Rocco Papaleo.

12:14 – Gel igienizzante venduto al triplo: denunciato

Un ricarico del 300% sul prezzo d'acquisto è stato applicato da un'azienda di Galliate (Novara) sui falconi in vendita di gel igienizzante, questo quanto scoperto dalla guardia di finanza di Novara, che in questi giorni ha potenziato i controlli sui prezzi delle merci. Il rappresentante legale dell'impresa è stato denunciato a piede libero per aver effettuato manovre speculative su beni di prima necessità.

10:56 - Trino consegna mascherine a ogni cittadino

Nei prossimi giorni il Comune di Trino (Vercelli) consegnerà a casa di ogni cittadino trinese una mascherina chirurgica. Lo ha annunciato il sindaco Daniele Pane dopo una seduta straordinaria di giunta, a seguito della quale ha deliberato uno stanziamento da 16.000 euro per affrontare l'emergenza coronavirus. Il primo cittadino ha anche detto che questa mattina arriverà la prima fornitura importante di mascherine di tipo FFP2, acquistate in collaborazione con il Comune di Casale Monferrato e di Moncalvo (Alessandria), che saranno consegnate a medici, operatori sanitari, guardie mediche, Protezione Civile e forze dell'ordine.

10:03 - Azienda novarese produce gratis mascherine

L'azienda 'Baby2' di Romentino (Novara) sta producendo mascherine di tipo chirurgico lavabili a 60 gradi, sterilizzare con amuchina e riutilizzare gratuitamente. In due giorni ne ha prodotte 1.600 e gli ordini arrivano da tutta Italia. "E' successo perché una mia amica di Carate Brianza che lavorava in ospedale si lamentava della carenza di questo tipo di protezioni - racconta l'imprenditrice -. Ho pensato di provare a realizzarle con un tessuto che avevo in casa, con un trattamento anti-goccia". Le mascherine sono state mandate a Lodi e sono state molto apprezzate. "Le ho mandate anche all'ospedale di Novara, su suggerimento di una mia amica che vi lavora e che non sapeva come ovviare alla carenza di protezioni - continua -. Ho rifornito la Croce rossa, una casa di riposo di Galliate, un ospedale di Torino". Alla consegna nessun pagamento. "Non lo facciamo per soldi, né per pubblicità. Dare il nostro contributo in un momento di grande difficoltà, ci sembra il minimo".

8:25 - Paziente 1 ancora positivo

È ancora positivo al coronavirus il primo contagiato in Piemonte, questo quanto emerso dagli esiti dell'ultimo tampone a cui è stato sottoposto il paziente 1 piemontese dopo un lungo ricovero all'ospedale Amedeo di Savoia di Torino. "La sua - spiegano i medici - non è da considerare una ricaduta. Molte infezioni hanno questo comportamento che non è inconsueto". L'uomo, al momento è in isolamento domiciliare, non dovrà tornare in ospedale, ma dovrà sottoporsi ad altri tamponi.

8:05 - Controlli, assembramento in un magazzino: 30 denunciati

La polizia locale di Settimo Torinese ha denunciato 30 persone per assembramento non autorizzato in un magazzino all'ingrosso della città, in via Torino. "I controlli delle forze dell'ordine proseguiranno nei prossimi giorni e l'ordine di servizio è di applicare la massima severità, ne va della salute di tutti", fanno sapere dall'amministrazione comunale che ha deciso di utilizzare anche la protezione civile per i controlli sul territorio, in ausilio a carabinieri e agenti della polizia locale.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.